Torino, che caos: dopo l’addio a Larry Brown, tagliato Carlos Delfino

di Gtuzzi 0

Quello che sta accadendo a Torino ha davvero dell’incredibile, visto che la Fiat sta perdendo un pezzo dopo l’altro. Il primo a cadere in quello che assomiglia più ad un castello di carte che ad una vera e propria squadra è stato Larry Brown. L’allenatore dei 76ers ha terminato la sua avventura italiana, un’esperienza che non sarà certo ricordata negli annali, ma non è tutta farina del suo sacco.

Fiat Torino: Francesco Forni ne ha per tutti

Il vice presidente Forni, però, aveva in mente un’altra sorpresa per tutti i tifosi. E di certo non molto positiva. Infatti, dopo Brown è stata la volta di Carlos Delfino: il cestista argentino è stato tagliato dalla società al termine della partita persa contro la Sidigas Avellino, a causa di un alterco che si è concretizzato negli spogliatoi dopo il 40’.

La risposta di Delfino

Secondo la versione di Francesco Forni rilasciata il giorno successivo alla sconfitta ad un sito web italiano che si occupa di basket, pare che Delfino non abbia voluto accettare nemmeno una critica, tenendo un comportamento molto al limite, quasi violento. Per questa ragione, il giocatore che ha militato anche diversi anni in Nba è stato messo alla porta. Poche ore dopo, però, è arrivata la replica di Delfino, molto dura, nei confronti di Francesco Forni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>