Serie A basket: gara-5 va a Venezia, Bramos manda in Paradiso l’Umana

di Gtuzzi 0

Una tripla del giocatore che aveva probabilmente deluso di più fino a quel momento. Michael Bramos indirizza verso Venezia lo scudetto di Serie A basket. Ormai manca solo l’ultimo passo per i lagunari, che potrebbero già stasera festeggiare uno scudetto che ormai è lontano la bellezza di 74 anni. Umana Venezia supera in rimonta la Dolomiti Energia Trento in una partita a dir poco pazzesca. Colpi di scena a non finire e il punteggio finale, 65-63, la dice lunga su quanto sia stato incerto l’esito finale del match.

Serie A basket, gara-5: Filloy e Bramos spingono la Reyer verso lo scudetto

Un finale che forse era già scritto, con la tripla di Filloy di tabella che ha segnato la rimonta di Venezia nell’ultimo parziale, sotto di nove punti a 4 minuti dalla fine. La prima parte del match è ben giocata da entrambe le squadre, ma gli errori fioccano da tutte e due le parti. Forray e Gomes spingono Trento avanti 20-26. Venezia ricuce grazie a McGee. L’Umana non riesce ad impattare e allora gli ospiti scappano di nuovo, chiudendo il secondo quarto sul 28-38.

Trento non muore mai, ma quel vantaggio nel finale…

Venezia rimonta subito fino a -5, ma il quarto fallo di Haynes è una mazzata e Trento riesce a conservare otto punti di vantaggio fino alla fine del terzo quarto. Nell’ultimo periodo succede il finimondo. Trento non muore mai, nonostante il tentativo di Venezia di riportarsi sotto. Sembra fatta, 52-61 a 5’ dal termine. La Dolomiti gestisce malissimo i possessi nel finale e i lagunari, guidati da un super pubblico, riescono nel pazzesco sorpasso a 6” dal termine. Ci sarebbe ancora tempo per Trento, ma Forray manda sul ferro la tripla della vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>