Semifinali Serie A, basket: Ragland è un fenomeno e Avellino si porta 2-1 nella serie

di Gtuzzi Commenta

Joe Ragland Avellino semifinali serie a

Joe Ragland e un vero e proprio delirio di onnipotenza. Il fenomeno americano di Avellino contribuisce con 33 punti ad una grande vittoria degli irpini. Adesso la Sidigas è avanti 2-1 nella serie delle semifinali Serie A di basket, ribaltandola completamente dopo la sconfitta patita in gara-1 in Laguna. Si fanno complicate le cose adesso per Venezia. In realtà i lagunari non hanno giocato male, visto che fino al 14’ erano saldamente avanti nel punteggio.

Semifinali Serie A: Venezia conduce all’inizio, poi si scatena Ragland

Il problema è che davanti al PalaDelMauro l’inerzia cambia facilmente. Nel terzo quarto i padroni di casa completano la rimonta con un micidiale Logan (21 punti alla fine per l’ex Sassari) e il parziale di 14-0 rimescola le carte in tavola. Haynes e McGee garantiscono 38 punti in due, ma non sono sufficienti. Venezia ha bisogno di qualche asso in più nella manica se vuole andare avanti in questi playoff.

Il tiro da tre non basta a Venezia

Il break di 14-0 nel terzo quarto di Avellino è la sintesi perfetta della partita. Gli irpini volano sul +15, 63-48. Venezia, però, non molla un colpo e grazie ad un super McGee insieme a Stone cerca di ricucire lo strappo. Alla fine del terzo parziale, la Reyer resiste sul -8. Nulla può, però, nei confronti del ciclone Ragland che riporta a +14, 85-71 i suoi. Venezia tira bene da tre, ma in difesa concede troppo e gli irpini possono festeggiare 96-83.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>