Europei 2011, Italia qualificata se…

di Charlie 0

 Nessun calcolo, solo una serie consecutiva di vittorie con la concomitante speranza che le altre Nazionali – leggi in primis Germania – subiscano qualche battuta d’arresto. L’Italia, dopo aver conquistato la prima vittoria nel corso dell’Europeo 2011 in Lituania sta in qualche maniera provando a riscattare un avvio non positivo che è coinciso con le sconfitte contro Serbia e Germania.

La nazionale guidata da Simone Pianigiani ha disputato una gara di sacrificio e concretezza, determinazione e voglia di riscatto. Che bastasse una prova simile per sbloccare un quintetto forse ancora acerbo di esperienza in campo internazionale ma dotato di evidenti qualità? Che da qui in avanti sarà differente? Vedremo, anche se ormai l’Italia è chiamata a vincere in maniera incondizionata per avere la certezza di poter approdare alle fasi finali della competizione. Vincere sempre – contro Francia e Israele – e sperare in qualche passo falso.

Oggi la nazionale italiana riposa, si torna in campo domani contro la Francia. Pianigiani, intanto, mostra ottimismo e, in sala stampa appena dopo il match, si dice fiducioso di aver trovato continuità:

“Per noi doveva essere importante conservare un certo tipo di atteggiamento e sono contento perchè la squadra ha mostrato quello che dovrà fare nelle ultime due partite come spirito di attitudine e sacrificio. Abbiamo giocato una gara di continuità rispetto a quella contro la Germania e ora dobbiamo continuare così facendone un’altra e poi un’altra con la stessa tenuta mentale, anche se gli avversari saranno più forti”.

Grande dose di entusiasmo e fiducia anche nelle parole del protagonista del match contro la Lettonia, Andrea Bargnani:

“È stata una gara tosta fino alla fine, di una grande durezza mentale ma abbiamo tenuto per tutti i 40 i minuti. Il record? Certo che mi fa piacere e devo dire che sono stati bravi i miei compagni a trovarmi, ma sono più contento per la vittoria, anche se adesso siamo legati agli incastri degli altri risultati”.

Bene ricordarlo: i gironi sono quattro, ciascuno con sei squadre. Le prime 3 di ogni girone si qualificano alla fase successiva: 2 gruppi da 6 squadre con le prime 4 che si sfideranno in un tabellone tennistico fino a decretare il vincitore dell’Europeo 2011.

La classifica del girone B (vittorie e sconfitte)
Serbia, Francia 3-0; Germania 2-1; ITALIA 1-2; Lettonia, Israele 0-3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>