Trieste trova lo sponsor: ossigeno per le casse societarie

di Gtuzzi 0

Un momento particolarmente importante per la Pallacanestro Trieste, dal momento che finalmente ha un nuovo sponsor sulle magliette. Si tratta di Allianz, che ha deciso di entrare a far parte della squadra triestina, dopo che quest’ultima aveva preso il via alla stagione senza alcun marchio sulle divise da gara.

Allianz Trieste: la nuova era del basket giuliano

La squadra giuliana, quindi, potrà contare ora su una nuova denominazione, oltre che su una terza maglia di colore blu realizzata appositamente per tale occasione. Importante operazione, come è stato commentato anche da parte di Petrucci, che ha messo in evidenza quanto la squadra triestina sia stata brava nel reagire rispetto a tutte le avversità che ha trovato sul proprio percorso l’anno passato.

Allianz, quindi, in realtà fa un semplice passaggio di “grado”, dal momento che smette di vestire per un attimo i panni dello sponsor Platiunm, mettendosi quelli di main sponsor. Di conseguenza, è abbastanza facile intuire come il suo logo farà capolino direttamente sulle divise da gioco e il blu della terza maglia si ispirerà al colore della ben nota compagnia di assicurazioni. Non solo, visto che Allianz rimane comunque come nome anche per quanto riguarda il palazzetto di Trieste: la denominazione Allianz Dome era attiva già da qualche anno, come è stato messo in evidenza da parte del presidente del club, ovvero Mario Ghiacci.

Ghiaccia ha sottolineato come, grazie a questa operazione, Allianz diventi a maggior ragione una protagonista della pallacanestro italiana a Trieste e in tutto il panorama nazionale. In modo particolare, in un momento storico davvero molto complicato per il basket a queste latitudini, con delle società che rischiano di scomparire per colpa dei debiti e per colpa di un sistema che, purtroppo, fa una gran fatica anche solo a reggersi in piedi.

Ovviamente Ghiacci ha usato parole importanti per ringraziare Allianz dell’impegno, sottolineando come la società e la squadra faranno di tutto per onorare tale gesto, cercando di dare concretezza, umiltà, passione, ma anche tanta legittima ambizione. Una vera e propria scalata al “potere” quella di Allianz: per chi conosce certamente un po’ il mondo del calcio, la ben nota società di assicurazioni ha messo le mani pochi anni fa sullo stadio della Juventus, di cui detiene il naming right. Non dobbiamo dimenticare gli investimenti anche in altri sport, come ad esempio quello fatto con la Powervolley Milano, una tra le società di maggiore importanza della pallavolo nostrana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>