Torino è fuori dalla Lega A, possibile fallimento?

di Gtuzzi 0

È una notizia che ha veramente del clamoroso, ma solamente per la sua portata e non tanto per la decisione in sé, che era comunque attesa da parte di tutti gli addetti ai lavori. L’assemblea dei vari club che compongono la massima serie maschile di pallacanestro in Italia ha deciso per espellere Torino dalla Lega.

Torino, addio alla serie A dalla prossima stagione

Una scelta che non poteva non arrivare, dal momento che il “magnate” che aveva acquistato le quote dei Forni era niente meno che Dimitry Gerasimenko, che già aveva portato quasi al fallimento Cantù, abbandonata nello scorso mese di febbraio e salvata solamente per il rotto della cuffia. Per evitare la stessa sorte della squadra lombarda, i club della Serie A hanno deciso di rifiutare l’entrata in scena dello stesso soggetto.

Gerasimenko e un anno horribilis

Giusto per chiarire: Torino terminerà regolarmente questo campionato, ma non potrà conseguire l’iscrizione a quello della prossima stagione. Nel caso, sarà compito della Fip provvedere all’inserimento della compagine torinese in serie A2, ma fino ad ora ci sono pochi indizi che spingono in tal senso. Infatti, sembra proprio che possa essere chiesto il fallimento della Auxilium. Adesso Gerasimenko potrà ricorrere al Tar e al Consiglio di Stato, ma il destino sembra essere segnato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>