Teramo Basket – Olimpia Milano, la presentazione

di Charlie Commenta

PalaScapriano Teramo, prima giornata A1
Teramo Basket-Olimpia Milano sabato 16 ottobre ore 20

La prima giornata di basket A1 parte con il primo anticipo della stagione: al PalaScapriano di Teramo si affrontano (sabato 16 ottobre ore 20) Teramo Basket-Armani Milano. La squadra di Andrea Capobianco (Marco Ramondino il vice) e quella di coach Piero Bucchi sono al completo degli organici e vivono l’inizio di stagione con obiettivi evidentemente differenti.

Se Teramo, infatti, punta ad andare il più lontano possibile ma avrà modo di sperimentare sul parquet la tenuta di una rosa da scoprire, Milano lotta per l’obiettivo dichiarato di interrompere lo strapotere di Siena e andare a riprendersi il gradino più alto del podio.

I biancorossi di Teramo sanno di avere di fronte un avversario ostico. Le parole di Capobianco: “Iniziamo contro una delle maggiori candidate al titolo. Milano è bravissima a giocare il contropiede primario correndo in 5, ma anche quando gioca a metà campo può trovare il canestro con tutti i suoi giocatori. Ha inoltre giocatori specialisti nell’arte difensiva, da Rocca e Jaaber a Mordente e Hawkins. Dovremo superarci, giocando una partita di grande qualità mentale, fisica e tecnico-tattica. Lo sforzo che dovremo fare tutti quanti insieme è non abbattersi nei momenti difficili e non esaltarsi appena le cose dovessero andar bene. Chiavi del match saranno la difesa e la conquista dei rimbalzi, ma per non rendere vano il lavoro difensivo sarà fondamentale giocare con la palla sempre in movimento“.

Dal suo canto, invece, Bucchi può contare su una formazione ampiamente rinforzata e pronta a gettare il guanto di sfida: confermati il playmaker Morris Finley, Marco Mordente, Stefano Mancinelli, Jonas Maciulis, Richard Mason Rocca, Marijonas Petravicius. Gli innesti portano nome e cognome di Ibrahim Jaaber, David Hawkins, Oleksiy Pecherov, Niccolò Melli (classe ‘91) e l’affidabilità di Gabriele Ganeto e Mike Nardi, provenienti dalla Legadue.

LE PAROLE. La carica di Mike Hall rende l’idea di quanto intorno a Teramo vi sia carica ed entusiasmo: “In questi giorni abbiamo lavorato bene, ci stiamo conoscendo sempre meglio e stiamo diventando una squadra. Finalmente si comincia, respiriamo l’attesa dell’ambiente e sono sicuro che l’incitamento dei nostri tifosi ci aiuterà a giocarci questa partita“. Lo sa bene Bucchi che, alla vigilia, dichiarava: “Teramo è una buona squadra e certamente sarà sospinta dall’entusiasmo del proprio pubblico e cercherà di far valere il fattore campo“.

PRECEDENTI. Diciotto i precedenti: i meneghini conducono 13-5 nel totale delle sfide, e 6-3 in quelle giocate in Abruzzo. Ennesimo ritorno nella città dove è nato per uno dei leader dell’Olimpia, Marco Mordente. Grande ex è lo stesso Mike Hall, due volte finalista del campionato con l’Armani Jeans, due trascorsi a Milano anche per Casey Shaw.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>