Mark Cuban “idiota” di successo punta sul rilancio di OJ Mayo

di Enrico Campana 0

Siccome il nostro presidente e general manager Donnie  Nelson è una persona molto intelligente, l’idiota sono io”. Con questa uscita, Mark Cuban ha preso in contropiede i giornalisti, che avevano bollato come un  “mercato idiota”, quello dei Mavs in aperturta della conferenza stampa di presentazione della squadra che quest’anno anticipa la preparazione in previsione  per le  prime uscite previste nel tour europeo della NBA  il 6 ottobre a Berlino e il 9 a Barcellona.

Fallito il tentativo di strappare Deron Williams ai Nets, impossibile poter fare un’offerta migliore di quella dei 97 milioni di dollari  garantita alla star del Dream Team dal magnate russo Prokhorov che deve conquistare una fetta di pubblico newyorkino con l’apertura della Barclay Arena a Brooklyn.

Cinque i giocatori arrivati  questa stagione in Texas. Oltre a Chris Kaman (Hornets) compagno di Nowitzky   della nazionale tedesca nell’europeo in Lituania e miglior rimbalzista della manifestazione, Elton Brand (Sixers,. 32 anni, 2,03 troppe delusioni e acciacchi negli ultimi anni deludenti), Oj Mayo (Memphis, 25 anni, 1,93, ex compagno di Daniel Hackett a US, sospeso nel 2011 per doping), e la coppia che i Pacers hanno mandato a dallas in cambio del centro francese Ian Mahinmi,  Darren Collison (26 anni, 1,85, alter ego brillante di Chris Paul negli Hornets )  e Danthay John (32 anni, 1,98, giocatore di mestiere, cugino di Al Harrington).

Cuban è ringalluzzito, è convinto di aver risparmiato molti soldi e allestito una squadra in grado di poter dire la sua nella lotta per il titolo, e comunque di riportare le atmosfere del successo sorprendente di due stagioni fa. E di aver messo più qualità attorno al suo totem tedesco, e abbassato anche la media dell’età.

“Brand e Mayo sono arrivati a costo zero, e tutti  questa stagione capiranno quale  gran giocatore  sia OJ Mayo”, ha detto il demiurgo dei Mavs spronando l’ex guardia dei Grizzlies, insofferente al ruolo di sesto uomo, per tornare quello della prima stagione la cui media fu di 18,5 punti, 38 rimbalzi e 3,2 assist.

[email protected]
Riproduzione Riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>