Eurocup, Trinchieri:”Pagato a caro prezzo il ko di Groningen”

di Charlie 0

 La Bennet Cantù saluta l’Eurocup per via del successo del Panellinios, un cammino pregiudicato dal ko in Olanda contro Groningen che ha pesato anche nella differenza canestri, come spiega il coach Trinchieri. “Purtroppo devo fare un bilancio consuntivo della nostra esperienza in Eurocup, nel nostro primo ritorno in Europa dopo diversi anni. Siamo davvero delusi perchè  abbiamo giocato una grande partita contro una squadra molto forte come il Galatasaray e alla fine, con la forza dei nervi, siamo anche riusciti a vincere, ma paghiamo a caro prezzo la gara in Olanda contro il Groningen”.
“L’Eurocup  è una competizione feroce dove non si deve sbagliare nulla. Pensavo fosse sufficiente difendere il fattore campo, invece paghiamo un unico errore, che è stato quello di perdere in Olanda privi del nostro centro di movimento, ovvero Benjamin Ortner. L’Eurocup è anche una palestra, in cui si impara a giocare in modo molto più fisico e pieno di contatti con gli arbitri che fischiano di meno. Credo che non si debba vivere di rimpianti, per cui la cosa che mi sento di dire è che quest’anno cercheremo con tutte le nostre forze di qualificarci anche per la prossima Coppa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>