Stinson ha scelto Zagabria, è la copia di Rajon Rondo

di Enrico Campana 0

Il Cedevita di Maljkovic conferma la tendenza di molte formazioni di Euroleague di giocare con 3 guardie tiratrici. La tendenza di quest’anno nel basket  è di avere un trio di guardia di qualità, forse significa più pick and roll o maggior velocità. E’ questa la scelta di Siena (Brown, Janning.Kemp) e di altre formazioni alle quali si è aggiunta  da ultimo il Cedevita Zagabria con l’ingaggio del terzo americano. Si tratta di Curtis Stinson (1,91, 29 anni) che due anni fa è stato il MVP della D-League (19,3 punti, 9,8 assist, 5,7 assist, e 24,4, 5,9 rimbalzi e 8,8 assist nei playoff). Dalle cifre si tratta di una sorta di copia ben riuscita del più famoso Rajon Rondo, il re degli assist capace di fare collezione di doppie-doppie.

La scorsa stagione ha fatto una breve apparizione nella squadra campione di Slovenai del Novo Mesto (4 partite di Adriatic League, 8,3 punti e 4,5 assist), poi è tornato nella D-League firmando per Iowa Energy. In precedenza ha giocato a Spalato (2006-07) con Mario Car  e in Grecia (Kolossos Rodi, Aris) e cambiato ben 5 squadre di D-League. Questa è la sua grande occasione con un coach come Bozidar Malikovic che deve la sua fama per aver condotto agli inizi della sua carriera la Jugoplastika Spalato di Kukoc e Radja. Con Stinson la rosa è di 13 giocatori.

Le altre due guardie della rappresentante croata in Euroleague sono Marques Green (1,65, 30 anni, ex Avellino e Pesaro) e Bracey Wright  (1,91, 28, ex Minnesota e nazionale Usa U21). Il Cedevita ospita  l’Armani alla seconda partita il 19 ottobre (ritorno 22 novembre a Milano).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>