Notte Nba: Curry ne segna 48 a Dallas, Lakers da incubo senza LeBron!

di Gtuzzi Commenta

Ci voleva una prestazione pazzesca da 48 punti per trascinare i suoi Warriors contro Dallas. Ed è stato proprio il match super al tiro per Stephen Curry ad indirizzare una sfida che era stata in bilico anche per via dello scontro con Luka Doncic, che ancora una volta ha superato ampiamente il ventello, staccando un assegno da 26 punti la scorsa notte.

Nba: Lakers alla settima sconfitta nelle ultime nove gare

Sembra che in Nba, in questo momento, per i Lakers ci sia una sorta di incantesimo e che senza LeBron James non possano davvero vincere. I numeri cominciano ad essere impietosi e non faranno di certo piacere a tutti i tifosi gialloviola. Infatti, Lonzo Ball e compagni hanno collezionato la settima sconfitta nelle ultime nove gare giocate senza LBJ, cedendo stavolta contro un avversario non certo di alto rango, ovvero i Cavs.

A Est è sfida aperta tra Bucks e Raptors

Harden per sedici gare consecutive supera quota 30 punti ed eguaglia il pazzesco record di Kobe Bryant, ma stavolta non può nulla contro i Magic. Orlando, infatti, si sbarazza 116-109 dei Rockets, il cui record (24-18) non lascia di certo dormire sonni tranquilli. A Est, invece, continua la sfida a distanza tra i Raptors di Leonard e i Bucks di Antetokounmpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>