Fip, mano pesante del giudice con il caso dell’Under 18 Eccellenza in Puglia

di Gtuzzi Commenta

Fip farsa Puglia

La Fip ha deciso di seguire una linea particolarmente severa, a ragione, sul caso della settimana. La gara tra Aurora Brindisi e Valle d’Itria Basket Martina Franca, infatti, hanno giocato per non perdere nella Final Four del campionato pugliese Under 18 Eccellenza. Un match che si è svolto su binari che hanno veramente dell’incredibile e difficilmente nel mondo dello sport si è potuto notare un simile spettacolare indecente.

Fip: un vero e proprio match dello scandalo

Il match avrebbe dovuto prevedere la qualificazione di una delle squadre verso la fase interzona in Toscana, mentre l’altra sarebbe finita nel gruppo campano. Tra autocanestri, tiri liberi sbagliati appositamente e tanto altro ancora, il giudice sportivo ha scelto una linea durissima. Un monito per cui uno spettacolare del genere non si debba mai più vedere su un campo di basket. La Fip, così, ha deciso di non assegnare la vittoria a nessuna delle due squadre.

Ecco le sanzioni del giudice

La rinuncia a proseguire un match che era già iniziato, però, ha portato il giudice a punire entrambi i team con il ritiro dal campionato. Non solo, c’è da pagare anche una multa pari a 720 euro e le squadre perderanno pure il diritto sportivo relativo alla qualifica di finalista delle Final Four. Gli atleti si possono considerare liberi da vincoli con le società e i dirigenti sono stati puniti con l’inibizione per tre mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>