Europei: le azzurre sbattono sul muro serbo, addio semifinali

di Francesco 0

L’Italbasket femminile è a fine corsa. Sognava di tornare in semifinale europea dopo diciotto anni, ma non ce l’ha fatta. A infrangere i sogni, a due minuti dallo scadere della gara, è la Serbia. Le azzurre sono state avanti fino al minuto trentotto di un quarto di finale condotto con autorità sulla Serbia.

Poi, negli ultimi due giri di orologio, il crollo. Tutto ruota attorno ad un fatale 11-0 che ribalta il match (finale 79-85) e interrompe la cavalcata della squadra di coach Ricchini arrivata a sorpresa fin qui.

Non basta una super Sottana da 22 punti e 5/7 da tre. Non sono bastate nemmeno le dieci triple segnate. Nel finale Milovanovic, Milica Dabovic e Radocaj portano la Serbia +4 e puniscono nel modo più severo gli errori azzurri.

Contro la Repubblica Ceca per i Mondiali 2014

L’Italia, pertanto, fallisce l’accesso tra le prime quattro del continente ma tiene viva la speranza di accedere al Mondiale, al quale arrivano le prime cinque classificate. A questo punto sarà decisiva la sfida di oggi alle 14 contro la perdente dell’altro quarto della giornata, la Repubblica Ceca. Vincerlo significherà entrare tra le prime sei e staccare il biglietto per la kermesse iridata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>