Eurolega, Milano finisce ko: adesso i playoff sono più distanti

di Gtuzzi 0

Il Fenerbahce è troppo forte, anche con una formazione rimaneggiata e in un match che l’Olimpia Milano avrebbe dovuto vincere a tutti i costi. I meneghini disputano una buona partita, ma ad un certo punto gettano tutto quanto di buono alle ortiche. Prima del fischio d’inizio, Milano perde anche Della Valle per un leggero affaticamento, mentre i turchi sono senza Vesely, Sloukas e Lauvergne.

Playoff Eurolega, che delusione per Milano

Il Fenerbahce inizia con il piglio giusto e Milano in men che non si dica si trova sotto anche di nove, ma anche dopo aver ricucito, non riesce a trovare le giuste contromisure al post basso di Kalinic. Jerrells e Nunnally riescono a impattare nel punteggio, ma dopo il time-out di Obradovic i turchi allunga nuovamente, con un break di 18-5 che fa davvero male.

La difesa di Milano fa acqua da tutte le parti

La difesa di Milano non riesce davvero a contenere gli esterni della squadra turca, mentre Mike James gioca probabilmente una delle sue peggiori partite da quando indossa la canottiera dell’Armani Jeans. Nunnally e Micov trascinano comunque l’Olimpia fino al -5 al 30’ e riescono a ricucire fino al -3. Qui, un parziale di 10-0 chiude tutti i giochi e manda i titoli di coda sul match e, forse, anche sulle speranze di Milano di raggiungere la post-season.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>