Ufficiale, Jeremy Lin da New York a Houston

di Redazione 1

La notizia era nell’aria e attendeva l’ufficialità che è puntualmente arrivata: Jeremy Lin lascia i New York Knicks e si accasa agli Houston Rockets. Il play di origine taiwanese, una delle rivelazioni dell’ultima stagione Nba, ha accettato l’offerta dei texani che gli garantiscono un contratto triennale da 25,1 milioni di dollari complessivi. New York, che avrebbe potuto trattenere il giocatore pareggiando l’offerta, ha deciso di non fare follie per il 23enne.

I Knicks avrebbero dovuto destinare a Lin la bellezza di 14,8 milioni nella stagione 2014-2015 per tenere testa all’offerta di Houston. Un simile contratto avrebbe costretto New York a sfondare il salary cap con conseguenze disastrose a livello finanziario. Il messaggio di commiato di Lin ai suoi ormai vecchi tifosi è arrivato via twitter:

“Grazie di cuore ai Knicks e a New York per il sostegno nello scorso anno, senza dubbio il migliore della mia carriera. Sono estremamente felice e onorato di essere di nuovo un giocatore di Houston”.

Per il play, che ha già indossato in carriera la maglia dei Rockets, si tratta a tutti gli effetti di un ritorno in Texas con un curriculum più ricco e con pressioni decisamente superiori rispetto al passato.

Lin è esploso all’improvviso nel 2011-2012, passando dal fondo della panchina ad un posto in quintetto con una media personale di spessore visto che ha chiuso l’annata con 14,6 punti e 6,2 assist in 35 partite.

Solo un infortunio al ginocchio, con successiva operazione, ha fatto calare il sipario sull’annata e gli ha impedito di chiudere la stagione da protagonista. I tifosi del team della Grande Mela si sono innamorati immediatamente del carneade, che in pochissimo tempo è riuscito a diventare l’idolo indiscusso del Madison Square Garden oscurando, almeno in parte, le altre stelle di cui beneficiano i Knicks, ovvero Carmelo Anthony e Amare Stoudamire. La Linsanity, la follia per Lin, è arrivata però al capolinea e si trasferisce a Houston.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>