Final Four di Eurocup a Mosca, in premio l’Euroleague

di Charlie 0

 Eurocup, il primo trofeo continentale si assegna a Mosca, semifinali sabato 14 aprile ore 13.30 Valencia (Spa)-Lietuvos Rytas (Ltv), ore 16.30 Khimki (Rus)-Spartak San Pietroburgo (Rus). Finali domenica 15 aprile, ore 13.30 per il 3°  posto e 16.30 per il 1° posto.

Curiosamente subito di fronte le uniche due formazioni che vantano  2 successi nella prima semifinale di questa manifestazione cresciuta di prestigio in quanto  da due anni assegna col trofeo la licenza per l’Euroleague. Un premio ampiamente legittimato dall’eliminazione nei playoff di Euroleague Valencia e Unics, le ultime due vincitrici del 2009  e 2010.

Nel palazzetto della regione del  Khimki aprono quindi le danze gli spagnoli del Valencia(vincitori nel 2003 con gli sloveni del Novo Mesto e nel 2010 con l’Alba Berlino) e i lettoni del Lietuvos Rytas che hanno vinto nel 2005 con Makedonios, nel 2008 a Torino battendo il Khimki 80-74 e perso la finale 2007 col Real Madrid (75-87) nell’ultimo trofeo vinto dai madrileni  che detengono ancora il record di coppe dei Campioni  (8).

La mossa della vigilia degli spagnoli è stata confermare per i prossimi due anni il coach Velimir Perasovic che non riuscì  l’anno passato a stare in sella fino alla guida dell’Efes Istanbul, la maggior delusa dell’Euroleague  per cui il problema non era l’ex cecchino croato.  Valencia  ha nelle sue fila il vice-campione europeo Nando DeColò, una guardia francese che ha già collezionato finali importanti e vinto la prima e la penultima edizione di quella che era un tempo la Coppa delle Coppe e poi Coppa Uleb.

Solo 4 paesi hanno vinto il trofeo, la Spagna 3 volte (Valencia 2 volte, Real Madrid e  Joventut Badalona), 2 la Russia  (Dinamo Mosca e Unics Kazan) e Lettonia (Lietuvos Rytas 2005 e 2009 e 1 Israele (Gerusalemme). Nessun club italiano ha vinto la coppa o giocato la finale, ma Sergio Scariolo ha perso la finale 2009 a Torino quando allenava i russi del Khimki tornati quest’anno a giocarsi la finale sul proprio campo.

Albo d’oro: 2003 Valencia (Spagna), 2004 Gerusalemme (Isr), 2005 Lietuvos Rytas, 2006Dinamo Mosca (Rus), 2007 Real Madrid (Spa), 2008 Joventut Badalona (Spa), 2009 Lietuvos Rytas, 2010 PE Valencia (Spa), 2011 Unics Kazan (Treviso,  finale 92-77 Cajasol Siviglia)

[email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>