Eurocup, Valanciunas star delle Final Four

di Redazione 0

Spread the love

Quattro squadre che fanno parte della storia del basket si sono qualificate per le Final Four di Eurocup a Mosca nel trofeo che assegna anche la wild card per la prossima Euroleague. Campione uscente era l’Unics Kazan.

Lo Spartak San Pietroburgo di Jure Zdovc, l’ex sloveno della Virtus Bologna e poi CT della sua nazionale, è l’unico a passare con 2 vittorie, rimonta alla grande Valencia mentre contengono la sconfitta il Lietuvos e il Khimki di Rimas Kurtinaisis che ospiterà la fase finale il 13-14 aprile. Kurtainitis aveva preso il posto di Sergio Scariolo a metà della scorsa stagione e quest’anno ha perso Keith Langford passato al Maccabi.

Oo Spartak è stato ispirato da Halperin, il play della nazionale israeliana, con 31 di valutazione la miglior prestazione individuale della giornata. L’etiope-Usa Kelati ha guidato il Khimki che ha avuto 17 pounti dal nazionale Fridzon, Valanciunas che la stagione prossima giocherà nei Raptors con Bargnani ha dominato il ritorno in Ucraina senza sbagliare un tiro (6/6, 2/2 nei liberi), 7 rimbalzi e Mvp della gara (22 di ranking),  Ben 9 mila spettatori a Valencia per il ritorno dei loro beniamini nelle finali di Eurocup, decisivi Claver e Rafa Martinez, del giro della nazionale, e il francese De Colo, spagnoli micidiali, sul 72-42 nel 3° tempo hanno staccati. Dei due gioielli Montenegrini della Under 20 di Bilbao, il play Nikola Ivanovic  (18 anni) decisivo all’andata ha giocato meno di 2 minuti, ha destato invece grande impressione il centro Bojan Dubljevic (20 anno, 2,5) n.1 nei liberi, 2° nei rimbalzi offensivi e 4° nei recuperi di questa Eurocup. Lo vedremo nelle scelte NBA.

Eliminata nel turno precedente la Benetton Treviso, l’Italia non ha mai vinto nei 10 anni di Eurocup il trofeo e giocato la finale.

Risultati – Quarti di finale

Cez Nymburk (Cze)-Spartak San Pietroburgo (Rus) 64-68; ritorno 71-86 (2700; 19 Halperin, 19 Strelnieks; 22 Simmons), qualificato Spartak.

Khimki Mosca (Rus)-Lokomotiv Kuban (Rus) 81-72; ritorno  77-81 (2850; 20 Kelati, 17 Fridzon; 14 Rivers, 14 Massey), qualificato Khimki.

Lietuvos Rytas (Ltv)-Donetsk (Ucr) 76-65;ritorno:  78-80 (4000; 26 Curry; 13 Valanciunas), qualificato Lietuvos Rytas.

Budocnost (Mtn)-Valencia (Spa) 75-71; 63-85 (8800; 13 Claver,17 Dubjevic), qualificato Valencia

Final Four Mosca-Kimki 14 aprile: Valencia-Lietuvos, Spartak-Khimki; 15 aprile finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>