Basket Champions League: Venezia qualificata, Varese ko

di Gtuzzi 0

Venezia è riuscita ad arrivare seconda, mentre Varese ha lasciato per strada pian piano ogni speranza di qualificazione. Ecco i risultati dell’ultima giornata della prima fase di Basket Champions League. L’Umana Reyer riesce a conservare l’inviolabilità del campo in ambito europeo, sconfiggendo la squadra rumena Oradea 89-78.

Basket Champions League: Venezia sul velluto contro Oradea

La Reyer riesce a “fotocopiare” la partita dell’andata, dove sconfisse i rumeni a domicilio. I lagunari, nonostante un avvio incerto sono riusciti a mettere la freccia già nei minuti finali del primo quarto, concluso 26-18. Il vantaggio dell’Umana sale fino al +17, 42-25 nel secondo quarto e prosegue con la medesima intensità anche nel secondo tempo. I rumeni tengono botta e provano ad avvicinarsi con le triple, ma arrivano fino al -8 (76-68). Time-out di De Raffaele che dà la sveglia a tutta la squadra, che vola verso il successo.

Basket Champions League: Varese eliminata dopo un’altra brutta sconfitta

Ancora un ko per Varese, che non riesce proprio a scrollarsi di dosso una mediocrità che sembra aver contagiato tutti. Chiaramente non c’erano speranze di passare il turno in Germania, ma ancora una volta i biancorossi hanno disputato un match sottotono. Il risultato finale, 78-53 per l’EWE Oldenburg non fa altro che mettere in evidenza i problemi della squadra di Caja, che già a metà del primo quarto tira i remi in barca ed è costretta sempre a inseguire. Adesso tutti gli sforzi saranno concentrati sul campionato, per tentare di salvarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>