Siena, ufficiale Luca Banchi, Magro sarà il vice?

di Redazione 1

La Montepaschi dopo la separazione con Pianigiani deve ancora completare la terna degli allenatori, come senior assistant Attilio Caja e all’ultima ora lo spagnolo Aito

La Mens Sana-Montepaschi ha presentato ufficialmente l’allenatore della prossima stagione Luca Banchi, adesso ufficialmente nuovo allenatore della Montepaschi.  Strano che in una società dove tutto è programmato da mesi, come nel caso dell’uscita di Simone Pianigiani, non siano stati comunicati i suoi assistenti. Sembrava scontato il ritorno in veste di primo assistente di Giulio Griccioli, invece l’ex responsabili delle giovanili, ha detto di non aver mai avuto offerte da Siena (e da Veroli, altra voce di mercato) e firmato per la Junior Casale, quindi ha lasciato Scafati per restare in Legadue.

Il diritto di primogenitura potrebbe essere Alessandro Magro, ex giocatore di Castelfiorentino e giocatore a Reggio Calabria che ha conquistato un brillante 2° posto ai tricolori Under17 di Vasto dove è stato premiato come miglior coach. Anche Magro sciorina un  buon lessico, sembra però in qualche occasione troppo tranchant e si dice che sia stato sul punto di essere messo sulla lista dei partenti dal suo presidente per dichiarazioni fuori copione. Il terzo potrebbe essere Baioni, tecnico della Under 19 vicecampione d’Italia, ma la chimica dell’assistente senior forse prevarrà, e le apparizioni Tv di Caja (ex Cremona) potrebbero essere decisive per un incarico, ma Minucci ha parlato di “un coach di alto livello perchè siamo quinti in europa e non intendiamo abdicare”. Che sia lo spagnolo Garcia Renes detto Aito?

Non ci sono state sorprese, Luca è uno della famiglia, ed è proprio l’aspetto umano che mi preme sottolineare di più rispetto a quello tecnico,  pur sapendo che questo è il momento più difficile per diventare l’allenatore della Mens Sana, dopo i successi che Simone ha ottenuto”, ha detto il presidente Minucci.
Con grande orgoglio mi appresto ad affrontare questa avventura –questo il succo del discorso di Luca Banchi  –  su una panchina che ha avuto grandi allenatori prima di me. Gli ultimi sei anni sono stati unici, aver fatto parte di questo percorso ha creato in me la consapevolezza di poter affrontare questo momento, sapendo che sarà difficile ma con le certezze che mi derivano dalla conoscenza di chi ho accanto per assecondare il mio lavoro”.

Sull’incarico di Luca Banchi, al quale Pallarancione.com augura buon lavoro, è prevista domani un articolo di Enrico Campana di approfondimento sul personaggio, la sua carriera, la sua “filosofia”.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>