Nba, Adam Silver ha in mente delle novità per rivoluzionarla

di Gtuzzi 0

La Nba potrebbe ben presto prendere ispirazione dalla Premier League? Questa potrebbe essere l’idea che sta circolando nella testa di Adam Silver, che vorrebbe mettere in atto una vera e propria rivoluzione per combattere una volta per tutte il fenomeno del tanking. Quindi, Silver vorrebbe introdurre un torneo a circa metà della stagione, che si dovrebbe giocare nel corso dell’All Star Game, ma ha in serbo anche un’altra novità.

Nba, scontri diretti per l’accesso agli ultimi due posti dei playoff

Sì, perché Silver vorrebbe introdurre un’altra innovazione, ovvero quella di organizzare degli scontri diretti, sia a Ovest che a Est, tra le squadre che si trovano dal settimo al decimo posto, con l’intento di garantire solo tramite questa formula l’accesso agli ultimi due posti disponibili per i playoff. L’attuale format, in effetti, sta facendo un po’ fatica, soprattutto perché nel finale di stagione sembra ormai tutto deciso e, invece, c’è bisogno di alzare il livello di competitività.

Imitare la Premier League?

Adam Silver, quindi, vorrebbe rifarsi alla Premier League per modificare sostanzialmente la formula che caratterizza la Nba. L’obiettivo dovrebbe anche essere quello di evitare che solamente una squadra possa vincere e tutte le altre 29 no. Quindi, sarebbe interessante inserire qualche altro torneo, modificando ovviamente la stagione regolare. La stagione 2021-22 potrebbe essere quella del cambiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>