Mondiali basket 2019, gli Usa perdono un pezzo dopo l’altro

di Gtuzzi 0

Sembra che l’avventura ai Mondiali basket 2019 della formazione a stelle e strisce non sia iniziata con il piede giusto. L’elenco degli assenti sembra diventare sempre più ricco ogni giorno che passa: la vera domanda che si fanno tutti gli appassionati è chi rimarrà a giocare in Cina per difendere i colori del team Usa?

Mondiali basket 2019, si allunga la lista delle defezioni tra le fila Usa

Ebbene, nel corso delle ultime ore sono state rese ufficiali due rinunce che fanno davvero molto male. Lillard e DeRozan hanno detto di no, visto che la loro intenzione è quella di lavorare duramente in estate per essere pronti in vista della prossima stagione Nba. Quello che sta affrontando Popovich come allenatore degli Usa sembra veramente una puntata di scherzi a parte, dal momento che un po’ tutte le stelle si sono fatte da parte in vista del Mondiale che si disputerà in Cina a settembre.

Quindi, il tecnico degli Spurs starebbe pensando a delle soluzioni per cercare di rimpolpare il roster ormai ridotto all’osso da tutte le defezioni. Ed ecco che Julius Randle diventa il candidato numero uno per la convocazione, quantomeno al pari di D’Angelo Russell e Mike Conley. Secondo quanto riferito da parte di Yahoo Sports non ci dovrebbero essere altre defezioni illustri, con Donovan Mitchell che avrebbe scelto di restare nel ritiro della compagine americana e proseguire la sua avventura in vista della Cina.

Adesso Popovich pesca dai Celtics

Gregg Povocih, quindi, dopo il no di Lillard si è trovato senza ben 7 dei 20 elementi che erano stati convocati in vista del training camp di Las Vegas. Nel Select Team c’era pure Zion Williamson, ma il rookie ha poi deciso che si dedicherà solo ed esclusivamente alla preparazione della nuova stagione in Nba con la maglia di New Orleans.

A dare il maggiore rifornimento di giocatori a coach Popovich troviamo I Boston Celtics: in Nazionale, infatti, troviamo Marcus Smart e Jaylen Brown, che si aggiungono ai già convocati della lista originale, ovvero Jayson Tatum e Kemba Walker. Insomma, saranno in quattro i giocatori dei C’s a rappresentare la nazionale americana al prossimo evento FIBA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>