Serie A1 Umana Reyer Venezia-Canadian Solar Bologna 71-66

di Charlie 0

Umana Reyer Venezia-Canadian Solar Bologna 71-66
(20-15, 25-33, 40-49)

Grande Umana Venezia, capace di proseguire la striscia che ne decreta in maniera emblematica la rivelazione di stagione e battere anche la Canadian Solar Bologna che pure era riuscita a dominare l’incontro nelle fasi centrali. I veneti si confermano al secondo posto in classifica, posizione di primo piano in vista dei playoff. Venezia comincia il match con un parziale di 8-0 e costringe coach Finelli a chiamare il primo time out della serata.

Bologna torna in campo con le idee più chiare e con l’asse Poeta, Gigli e soprattutto Douglas riesce a non far scappare Venezia. Mazzon rimescola continuamente le carte, e la sua squadra arriva con regolarità sotto le plance avversarie sfruttando bene i giochi d’attacco. Il quarto si conclude 20-15 con la sensazione di un sostanziale equilibrio, ma con più errori da parte di Bologna. Il secondo quarto mostra una Bologna più solida ed una Reyer meno convinta. Koponen infila una tripla e Venezia, diventata imprecisa, si fa raggiungere.

La frazione procede tra le esitazioni venete e cambi continui, con la sensazione che l’esperienza della Virtus la faccia da padrona. A 4′ dalla fine la Virtus è a +6 e Venezia sembra aver perso la bussola. La palla persa da Bowers a 5« dalla fine conferma il brutto momento della Reyer che segna in totale solo 5 punti nella seconda frazione contro i 18 di Bologna.

Venezia torna in campo dopo il break con uno spirito diverso e infila subito 8 punti con Szewczyk e Young, ma Bologna non ci sta e guidata da un grande Poeta e con i rimbalzi di Sanikidze tiene le distanze. A 4’14” dalla fine si è sul 41-34 per la Canadian Solar. Arriva il quarto fallo di Szewczyk e Mazzon è costretto a cambiare l’assetto della squadra che continua a lottare incitata dal pubblico. Bologna comunque dimostra grande maturità. Koponen chiude il quarto con un’entrata e fissa il punteggio sul 49-40. L’inizio dell’ultima frazione è con molti contatti fisici e con Venezia che si avvicina grazie agli errori delle V nere, che cominciano a sbagliare troppo. Così a 6’40« dalla fine è sorpasso Reyer solo per pochi attimi, poi si procede punto a punto.

Una tripla di Clark a 4′ dalla fine dà il +2, poi Venezia sembra inarrestabile e con Clark e Bowers, prova ad allungare: +6 a 1’37» dal termine. Un ultimo minuto caratterizzato dai falli da ambedue le parti non cambia sostanzialmente il risultato che vede la Reyer vincere di 5 punti una partita combattuta alla pari con una delle squadre più forti del campionato.

Lo score di Umana Reyer Venezia-Canadian Solar Bologna 71-66

  • Umana Reyer Venezia: Clark 8, Allegretti, Tommasini, Slay 6, Szewczyk 13, Meini, Young 12, Bowers 12, Fantoni 6, Rosselli 3, Magro 4, Bryan 7. All.: Mazzon.
  • Canadian Solar Bologna: Koponen 17, Vitali L. 3, Poeta 2, Gigli 9, Sanikidze 4, Gailius 2, Quaglia, Lang 8, Person, Werner, Vitali M., Douglas 21. All.: Finelli.
  • Arbitri: Paternicò, Lo Guzzo e Terreni.
  • Note – tiri da 3 Reyer 09/20, Canadian Solar 6/17; tiri liberi Reyer 12/16, Canadian Solar 20/24. Rimbalzi Reyer 30, Canadian Solar 28. Uscito per 5 falli Douglas a 7’42”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>