Serie A1 Angelico Biella-Cimberio Varese 82-89

di Redazione 0

Angelico Biella-Cimberio Varese 82-89
(19-14, 41-34, 63-53, 75-75) d.t.s.

Un tempo supplementare per decretare il successo di Varese su Biella dopo che – alla fine dell’ultimo quarto – il punteggio si era bloccato sul 75-75.

Non bastano ai locali i cinque in doppia cifra – Coleman 19, Pullen 15, Miralles 15, Chessa 10, Dragicevic 11 – poiché gli uomini di Charliue Recalcati replicano con Goss 19, Stipcevic 12, Diawara 22, Kangur 13.

Grazie a una grande difesa, Biella si porta avanti fino al 9-2 di metà frazione con Varese a commettere più errori in fase di tiro. È Diawara a scuotere i suoi, ma Biella controlla e va a segno con Dragicevic. A 2 minuti dal primo break il vantaggio dei padroni di casa è di 8(14-6) che diventano 2 (16-14) dopo i canestri di Reati, Stipcevic e Kangur.

Una tripla di Chessa permette a Biella di chiudere la prima frazione avanti di 5 (19-14). Partendo ancora dalla difesa aggressiva Biella mantiene il controllo della gara andando avanti anche di 10 in diversi momenti. Le palle recuperate in difesa si concretizzano in buone azioni in attacco. Miralles lavora bene sottocanestro, mentre Chessa punisce da fuori area. Varese prova a ridurre lo svantaggio, ma l’inerzia è nelle mani di Biella, che tocca anche il +11 (41-30) dopo una tripla di Pullen. Rispondono Stipcevic e Fajardo e la prima metà si chiude sul 41-34.

Anche nella terza frazione Biella sembra essere padrona del campo, andando avanti di 13 (52-39), senza riuscire però ad affondare Varese, che resta a galla e che, chiudendosi a zona, riduce il distacco fino al -5 (58-53) complice anche un pò di rilassatezza dei biellesi. Nell’ultima frazione Biella tocca il massimo vantaggio, +14 (67-53), ma Varese mantiene il contatto, difendendo forte a zona, e risucchia punti fino al -5 (69-64).

Jurak subisce un antisportivo da Fajardo ma nè lui (che fa 0/2 dalla lunetta), nè la squadra nell’azione successiva riescono ad approfittare della situazione e la partita gira a favore di Varese. Una serie di triple e contro-triple caratterizza l’ultimo minuto che si chiude in parità (75-75). Nel supplementare Varese va in vantaggio per la prima volta, prima di 2 (75-77) poi di 4 (75-79) trascinata da Goss e mantiene il controllo contro Biella che, ormai stanca, si arrende. Alla fine il distacco tra le due squadre è di 8 punti (81-89).

Lo score di Angelico Biella-Cimberio Varese 82-89

  • Angelico Biella: Jurak 8, Minessi ne, Coleman 19, Soragna 4, Pullen 15, Laganà , Miralles 15, Lombardi, Magarity ne, Chessa 10, Dragicevic 11, De Vico ne. All.: Cancellieri.
  • Cimberio Varese: Demartini ne, Goss 19, Stipcevic 12, Rannikko 7, Talts 6, Diawara 22, Reati 3, Garri 2, Kangur 13, Ganeto, Bertoglio ne, Fajardo 5. Allenatore Carlo Recalcati.
  • Arbitri: Taurino, Sardella ed Aronne.
  • Note – tiri da tre: Biella 7/27, Varese 11/29; tiri liberi: Biella 15/24, Varese 16/17. Rimbalzi: Biella 28, Varese 37. Usciti per falli: Jurak (45′). Spettatori 3.725. Incasso 49.680 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>