Serie A1, Teramo aggiunge al roster gli sloveni Hafnar e Zagorac. E Treviso finisce k.o. alla prima uscita stagionale

di Redazione 0

Sono tante le squadre della Serie A di basket italiano, costrette ad affidarsi ad elementi in prova per completare il roster in questo avvio di preparazione, c’è anche la Tercas Teramo. Priva del montenegrino Milos Borisov e l’israeliano Yaniv Green – impegnati agli Europei – la squadra di coach Alessandro Ramagli da oggi aggrega due sloveni come il 34enne Gregor Hafnar (esterno visto in Italia con Avellino, Varese e Siena) e il 27enne Sasa Zagorac, che lo scorso anno giocava in Iran, con lo Shiraz.

BENETTON TREVISO, PRIMO K.O. NEL PRECAMPIONATO – Non é iniziato nel migliore dei modi il precampionato della Benetton Treviso. La compagine di Sasha Djordjevic – priva di Bulleri, Motiejunas e Moldoveanu oltre a Mekel, impegnato con la nazionale israeliana – perde 75-68 contro Samara al PalaCianToma. La Benetton é stata sconfitta per aver giocato due pessimi quarti dispari (11-25 nel 1° periodo dopo l’1-14 iniziale, poi 12-21 nel terzo, dopo che Treviso era passata da -17 a +1), subendo Dragan Labovic (17 punti) e Joe Alexander (16). Alla Benetton non sono bastati i 17 punti di Alessandro Gentile e i 15 a testa dei due americani, E’ Twaun Moore e Jeff Adrien. Serata negativa invece per Brian Scalabrine: per l’ex campione NBA con Boston soltanto 2 punti con 1/7 al tiro.

CRAS, ECCO LA PASCALAU – Il Cras Basket Taranto ha presentato quest’oggi durante un’affollata conferenza stampa, la giocatrice Maria Florina Pascalau, il suo secondo acquisto per la prossima stagione, dopo Simona Ballardini. Con la cestista rumena il club rossoblù ha stipulato un accordo contrattuale di due anni.

PILLOLE DI PASCALAU – Pascalau, nata il 19 gennaio del 1982, alta 196 cm., ruolo pivot, proviene dall’Erg Priolo, club siciliano con il quale ha disputato dal 2002 al 2011 nove serie A1 consecutive. Durante queste, la giocatrice di Cluj-Napoca ha toccato l’apice agonistico nel 2006, quando ha disputato la finale-scudetto contro Schio, persa a gara-5. Pascalau, in quella serie da brividi contro le orange portò una media-partita importante di 14,6 punti e 9 rimbalzi. In totale, in nove stagioni sui parquet italiani, la cestista rumena ha portato una media di 12,6 punti e 6,3 rimbalzi. La partita più prolifica della ventinovenne “lunga” è stata quella della regular season contro Faenza, giocata il 6 gennaio 2011, nella quale ha segnato 21 punti. L’ultima sfida contro il Cras è stata quella doppia dei quarti di finale-playoff, persa per 0-2 con Priolo. Florina, nei due match con le rossoblù, ha segnato in totale 25 punti e 12 rimbalzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>