A1 prima giornata: Angelico Biella – Scavolini Pesaro 69-63

di Redazione 0

Angelico Biella 69
Scavolini Pesaro 63
(15-13; 30-37; 49-53)

  • ANGELICO BIELLA: Chessa 5, Coleman 16, Jurak 7, Lagana’ 0, Magarity 0, Minessi 0, Miralles 7, Pullen 22, Soragna 6, Dragicevic 6, Rossi 0. All.: Cancellieri.
  • SCAVOLINI PESARO: Alibegovic 0, Cavaliero 8, Cusin 18, Flamini 3, Hackett 16, Hickman 12, Jones 0, Lydeka 6, Tortu’ 0, Cercolari 0. All.: Dalmonte.

 

Pullen e Coleman. da Pullen a Coleman. Oppure, in vari frangenti, ciascuno ha fatto da sè. Biella supera Pesaro con merrito alla fine di un incontro piacevole e intenso, capace di tenetre inchiodati al seggiolino fino alla sirena finale. I piemontesi chiudono sul punteggio di 76-65 anche grazie a una attenzione in fase difensiva che agli ospiti è riuscita meno bene e meno spesso. trame pazienti e ragionate, ritmi incalzanti sebbene non vi sia satata la reattività che verrà con il passare delle giornate. Cusin e Hackett si sono confermati fari di Pesaro. Il primo (autore di 18 punti e 2 stoppate consecutive su Dragicevic), il secondo ne ha messi a referto due in meno.Il primo quarto è di Biella senza fatica: +8; nel secondo i locali subiscono il recupero di Pesaro che chiude il parziale con un +7 incoraggiante. Forse troppo, visto che da lì gli uomini di Dalmonte hanno perso liucidità e – diciamo noi – la cattiveria di qualche istante prima. Il recupero di Biella si concretizza nell’ultima frazione di gioco, con Pesaro che resta aggrappata a fatica. Decisivi i canestri di Biella dalla lunetta e la tripla finale di Dragicevic che permette ai padroni di casa di dilagare: +11 (76-65).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>