Pre Olimpico di Torino, le ultime news

di Marco Cesto Commenta

Il torneo Pre Olimpico di Torino è iniziato il 4 luglio e andrà avanti ancora qualche giorno fino al 9 luglio. Ecco chi sono i convocati e le ultime news sulla competizione. 

I convocati per il Pre Olimpico di Torino (4-9 luglio)

Pietro Aradori (1988, 194, A, Grissin Bon Reggio Emilia)
Andrea Bargnani (1985, 213, A/C, Free Agent)
Marco Stefano Belinelli (1986, 196, A/G, Charlotte Hornets – NBA)
Riccardo Cervi (1991, 214, C, Grissin Bon Reggio Emilia)
Marco Cusin (1985, 211, C, Sidigas Avellino)
Luigi Datome (1987, 201, A, Fenerbahce Ulker Istanbul – Turchia)
Danilo Gallinari (1988, 208, A, Denver Nuggets – NBA)
Alessandro Gentile (1992, 201, G/A, EA7 Emporio Armani Milano)
Daniel Lorenzo Hackett (1987, 199, P/G, Olympiacos – Grecia)
Nicolò Melli (1991, 205, A/C, Brose Bamberg – Germania)
Giuseppe Poeta (1985, 191, P, Manital Torino)
Stefano Tonut (1993, 194, G, Umana Reyer Venezia)

Il successo con la Croazia ha garantito alla squadra di accedere alla semifinale. Ecco il discorso di Danilo Gallinari:

“Quello di ieri è stato un test importante dobbiamo ripartire dalle cose positive che abbiamo fatto vedere. In fase offensiva stiamo faticando, ma vogliamo costruire il nostro attacco partendo dalla difesa, che per ora sta mostrando grande sicurezza. Rispetto agli anni passati abbiamo un sistema di gioco diverso, coach Messina ha dato un’importante impronta difensiva alla squadra e ci chiede di non dipendere dalle percentuali offensive: l’arma migliore in questo senso è proprio difendere con grande intensità. Vincere partite come quella contro la Croazia, in cui abbiamo difeso egregiamente ma attaccato in modo poco fluido, ci dà fiducia e ci fa ben sperare per il futuro: continuando a lavorare possiamo solo migliorare.  Scopriremo solo stasera chi affronteremo in Semifinale, ma a questi livelli tutte le partite sono insidiose. Non dobbiamo sottovalutare nessuno e affrontare tutti con lo stesso atteggiamento. Giocare di fronte ai nostri tifosi è uno stimolo in più. È la prima volta che in Nazionale gioco davanti ad un pubblico del genere, contro la Croazia c’era un’atmosfera fantastica. Vogliamo toglierci delle soddisfazioni: lo meritiamo noi e lo meritano i tifosi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>