Nba, Ingram si becca quattro giornate per la rissa con Chris Paul

di Gtuzzi Commenta

In Nba capita piuttosto di frequente di assistere a delle vere e proprie risse. Nel corso degli anni più di una volta si è finiti con delle scazzottate degne di film importanti: in questo caso è stata la volta dei Rockets e dei Lakers, che se le sono date di santa ragione sul parquet. Sul tabellino il punteggio pende a favore di Houston che, con i suoi assi Paul e Harden ha sbancato lo Staples Center.

Nba, una brutta rissa tra Houston e Lakers

Una rissa brutta da presentare agli occhi dei bambini e la Nba ci è andata chiaramente con la mano pesante. Ingram è quello che ha subito la punizione maggiore, dal momento che si è beccato la bellezza di 4 giornate di squalifica. Rondo, invece dovrà restare fermo per un trittico di partite, mentre Chris Paul dovrà guardare i compagni dalla tribuna solamente per due giornate.

Stagione complicata

In ogni caso, un inizio di stagione piuttosto complicato per i Lakers di LeBron James, che probabilmente si attendeva una situazione un po’ più tranquilla. Coach Walton dovrà affrontare un periodo di gare particolarmente impegnativo: la soluzione sarà quella di portare Ball e Kuzma come titolari al posto che farli partire dalla panchina. Ci saranno per due volte gli Spurs, poi Suns e Nuggets a testare la loro qualità anche dall’inizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>