Mondiali basket: trionfa la Spagna, surclassata in finale l’Argentina

di Gtuzzi 0

Non c’è stata mai partita: una finale a senso unico ha premiato la Spagna, con le Furie Rosse che sono riuscite, grazie ad un Mondiale disputato veramente in modo superlativo, vincere il titolo anche senza avere i favori del pronostico. Nella finalissima, la sorpresa Argentina non è stata in grado di contrastare il predominio di Gasol e Rubio, che hanno trascinato gli spagnoli ad una medaglia d’oro quantomai meritata.

Mondiali basket: Spagna sempre in controllo del match

La Spagna ha tenuto sempre il controllo del match, nonostante l’Argentina arrivasse in finale con gli occhi della tigre, ma alla fine anche grazie ad una sapiente prestazione in cabina di regia di Ricky Rubio, che è stato premiato anche come miglior giocatore di tutta la manifestazione, il vantaggio si è dilatato fino ai venti punti finali.

C’è gloria anche per un allenatore italiano, con Sergio Scariolo che, in una sola stagione, mette assieme una di quelle accoppiate che farebbero sognare qualsiasi appassionato di pallacanestro. Infatti, a luglio aveva vinto il titolo Nba con i Toronto Raptors, sconfiggendo in finale i Golden State Warriors, mentre adesso fa un bis pazzesco con la medaglia d’oro ai Mondiali in Cina. Un anno che sarà da incorniciare per Scariolo.

Nella finale, come si può evincere dal punteggio, la Spagna ha dominato fin dall’inizio. Alla fine, il miglior realizzatore per le Furie Rosse è stato proprio Rubio, che ha segnato 20 punti, mentre per la squadra albiceleste Laprovittola con 17 punti e Deck con 24 punti sono stati i migliori in campo. Hanno deluso un po’ nell’atto conclusivo della manifestazione i due colossi dell’Argentina: il playmaker Campazzo, infatti, non riesce a incidere come suo solito, anche per colpa di un’impressionante difesa spagnola, e termina con 11 punti a tabellino, mentre Scola non arriva nemmeno in doppia cifra, limitandosi al magro bottino di 8 punti. Tra l’altro, potrebbe essere stata anche l’ultima apparizione dell’ex Nba con la maglia della sua Nazionale.

Un’annata da ricordare per Gasol e Scariolo

Come dicevamo in precedenza, per coach Scariolo sono stati dei mesi indimenticabili, grazie al doppio trionfo tra Nba e Mondiali di basket. Non è stato l’unico, però, dal momento che anche Marc Gasol ha realizzato la stessa impresa. Il centro spagnolo gioca oltre oceano proprio con la franchigia canadese, trascinata al titolo Nba grazie alle grandissime prestazioni di uno scatenato Kawhi Leonard, ex San Antonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>