Mondiali U17: il virtussino Pechacek contro la Cina

di Redazione 0

Si riprende solo il giorno di riposo con la sfida dei ceki alla muraglia cinese e della Lituania ai forti Croati favoriti con gli stati Uniti nella seconda edizione

Dopo il turno di riposo riprendono i Mondiali Under 17, alla seconda edizione. Nel 2010 ad Amburgo vinsero gli Stati Uniti, seconda Polonia e terza Canada. L’evento è nato dal successo registrato dal Mondiale Under19, le squadre europee si qualificano attraverso i campionati di categoria e l’Italia non è riuscita a entrare nelle prime 2 edizioni fra le migliori 12 squadre giovanili al mondo nonostante alcuni buoni talenti, come i gioielli della Virtus Matteo Imbrò e Amedeo Tessitori, quest’ultimo centro titolare quest’anno della nostra Under 20.

Domimano la scena Stati Uniti, quasi 100 punti di media, formazione con 12 giocatori di pari livello, quasi 100 in più dei rivali, cioè uno scarto medio di +33, ma non scherza anche la Croazia dei terribili dalmati Mario Hezonja e Marinelli vincitori l’anno scorso dell’europeo Under17. Usa e Croazia imbattute,l’Australia al solito molto tosta, due sconfitte casalinghe per la Lituania, la seconda della quali con la quotata Spagna della torre senegalese Diop (213 centimetri).  Argentina con un paio di grandi individualità,  la novità dei ceki che stanno tornando sulla scena internazionale e che si trovano sulla strada degli azzurri nelle qualificazioni europee. Inoltre Tomas Satoransky è entrato nel draft NBA, come sarà anche per Adam Pechacek che gioca nella Virtus Bologna ed è una delle star di questa rassegna.

Oggi in programma due match pepati, come Spagna Canada e Croazia-Lituania, la Francia sfidano gli Usa, rischiano Croazia e Francia di stare fuori dalle prime 4 che si giocheranno le semifinali in un incontro secco (1.a contro 4.a e 2.a contro 3.a), finali l’8 luglio. Pechacek sfida invece la muraglia cinese, una selezione di giganti incredibile.

Risultati – 1.a g.. Girone A: Usa-Australia 89-67 (17 Domingo; 17 Exum); Rep.Ceka-Francia 70-64 (24 Pechacek; 16 Yao-Delon); Cina-Egitto 80-68 (25 Zhao; 20 Hosny). Girone B: Spagna-Corea Sud 80-62 (17 + 13 r. Diop; 19 Heo); Canada-Lituania 69-63 (16 Zabo; 13 p + 14 r. Seskus); Croazia-Argentina 78-68 (24 p. + 13 r. Hezonja; 17 p + 5 r. Deck).

2.a g. – Girone A: Australia-Cina 92-55 (26 p. + 8 r. Exum; 12 p. + 8 r. Zhou); Francia-Egitto 78-54 (19 p + 11 r. Inglis; 17 Amin); Usa-Rep.Ceka 95-57 (16 Johnson; 8 Kouril). Girone B: Croazia-Canada 66-53 (21 Hezonja; 10 Shayok); Lituania-Corea Sud 119-108 (27 Zalalis; 37 Heo); Argentina-Spagna 68-58 (28 p.+ 8 r. Deck; 11 Martin).

3.a g. – Girone A: Cina-Francia 59-53 (20 han, 10 p+ 13 r Inglis), Australia-Rep.Ceka 63-58 (26 Simmons; 18 Pechacek); Usa-Egitto 111-73 (18 Parker; 13 Hosny). Classifica:  3/0 Usa; 2/1 Australia, Cina;1/2 Rep.Ceka, Francia; 0/3 Egitto. 3 luglio: Usa-Francia, Australia-Egitto, Rep.Ceka-Cina. Girone B: Croazia-Corea Sud 124-68 (21 p+ 15 r. Gabril; 12 An); Spagna-Lituania 91-83 (24 Saus; 21 Serkevicius); Canada-Argentina 80-76 (18 Zabo; 19 p. + 10 r. Deck).   Classifica: 3/0 Croazia; 2/1 Spagna e Canada;  1/2 Lituania e Argentina, 0/3 Corea Sud. 3 luglio:  Croazia-Lituania, Spagna-Canada, Argentina-Corea
Programma di oggi – Ore 9 Spagna-Canada, 11.15 Cina-Rep.Ceka, 13.30 Argentina-Corea, 15.45 Australia-Egitto, 18.10 Croazia-Lituania, 20.25 Usa-Francia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>