Kangur gioca con l’Estonia aspettando le decisioni di Siena

di Redazione 0

L’ala acquistata dalla Mps ha segnato 15 punti in 15 minuti nel pre-europeo, la Serbia ha perso uno dei giovani più interessanti ()Vladimir Lucic) e recupera il capitano Krstic.

Il match più atteso del Girone A, quello a 6 squadre, e forse della giornata si gioca a Belgrado, ed è il derby slavo Serbia-Montenegro che una volta erano un’unica nazione. La Serbia che ha battutoall’esordio l’Islandia a Rekyavik, con 18 punti Savanovic recupera i centri Nenad Krstic e Zoran Erceg che stanno guarendo da problemi alle caviglie, mentre Vladimir Lucic, uno dei migliori della prima giornata, si è infortunato e ha chiuso questa sua breve esperienza con la squadra di Dusan Ivkovic che con i suoi 68 anni è il decano degli allenatori delle qualificazioni europee. Il Montenegro non ha  potuto far giocare contro Israele il centro Nikola Pekovic, non si è visto Nikola Vucevic  matricola dei Sixers, e il play non è più Omar Cook (Armani) ma la guardia Rochestie.

In attesa delle decisioni della Montepaschi che l’aveva acquistato l’anno scorso e mandato in prestito a Varese, Krjstian Kangur (30 anni il 23 ottobre, 2,01) è uno dei punti di forza della nazionale estone diretta dall’ex giocatore russo Tit Sokk. L’Estonia ha battuto a Tallin di 21 punti (95-74) la nazionale slovacca e Kangur, starter come ala piccola nato a Prunu, ha segnato 1 punto al minuto, 15 totali con 15 punti, 2/4, 2/4 da 3, 5/5 ai liberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>