Euroleagua Siena nei quarti europei remake con l’Olympiacos

di Redazione 0

Nell’ultimo giro di roulette di Eurolega vincono Milano e Cantù, Siena  perde in casa, anche quest’anno alla fine  passa fra le prime otto solo un’italiana su 3 ma complessivamente è andata meglio. In questa Euroleague low-profile due squadre su tutte, Cska e Barcellona con 15 vittorie e 1 sola sconfitta, e clamorosa disfatta delle squadre turche, tutte e 3 eliminate nelle Top 16 per cui le Final Four di Istanbul si giocheranno dal 13 al 15 maggio senza una rappresentante dal paese organizzatore e sponsor della competizione con la Turkish Airlines.

Fra le Magnifiche Otto, per la prima volta due russe (Cska e Unics Kazan), due spagnole (Barcellona e Bilbao), e due greche (Panathinaikos e Olympiacos), un’israeliana (Maccabi, per questo è stato rinnovato il contratto a David Blatt) e un’italiana (Siena). Ben 5 squadre hanno vinto il trofeo, non Siena e le matricole  Kazan e Bilbao. Tutte e 3 le squadre italiane sono arrivate a giocarsi il passaggio ai quarti a parità di classifica, ma solo Siena ce l’ha fatta in virtù del miglior quoziente canestri con le altre due rivali, per cui le ultime 2 sconfitte sono state ininfluenti e ha avuto il merito di aver messo fuori il Real Madrid, il club che ha vinto più Coppe dei Campioni.

La Bennet Cantù ha chiuso vincendo a Kaunas con 32 punti del georgiano Manuchar Markoishvili, MVP della settimana (35 di valutazione) e la crescita di Doron Perkins (8 rimbalzi, può essere il jolly per i playoff  in campionato…)  ma non ce l’ha fatta per il saldo negativo col Maccabi. L’Armani ha vinto le ultime tre gare, ma ha pagato i rovinosi risultati delle prime 3 gare, il verdetto a parità ha premiato l’Unics vincitore a Milano. Solamente 3 squadre su 8 sono passate direttamente, vale a dire Barcellona e Cska (15/1) e Panathinaikos (4/2), invece  sono passate per la classifica avulsa o il risultato dei confronti sono passate  Montepaschi (4/2), Bilbao (4/2),  e col 50% di vittorie Unics Kazan (3/3), Olimpiacos Atene (3/3), Maccabi Tel Aviv (3/3).

Il premio per la sopravvissuta della stagione va al Baskonia Bilbao, è passata all’ultimo  giro di roulette della regular season con 5/5 e delle Top 16 vincendo a Malaga con 59 punti!. Per la prima volta sono state promosse due matricole, e per un pelo non ce l’ha fatta una qualificata (Galatasaray). Cappotto pesante per Zalgiris e Unicaja, 6 sconfitte per parte, questa competizione non si può permettere squadre-materasso negli ottavi!.  E’ la conferma di un  equilibrio verso il basso!

Il Cska, grande delusa dell’anno passato, ha avuto una serie di 13 successi consecutivi, imbattuto nella regular season ha perso l’unico match in Turchia col Galatasaray (64-68) nonostante  una lunga assenza di Andrei Kirilenko (lussazione alla spalla e frattura al naso in un match delcampionato russo). Il Barcellona è stata invece la formazione più brillante delle Top 16 nonostante l’assenza di Eidson nelle ultime gare e i problemi al piede di Navarro, e perso solo a Siena per 77-74.

Siena 1.a nel suo girone ha fatto meglio dell’anno passato ed è  al 3° posto come miglior record (12/4),  ha battuto anche  in questa stagione tutte le spagnole almeno una volta, e questo è di buon auspicio perché se passerà i quarti affronterà nuovamente il Barcellona nella semifinale di Istanbul, mentre l’altro match sarà probabilmente Cska-Panathinaikos.

Questo il ruolino di marcia vittorie/sconfitte totali (fra parentesi regular season e Top16).

15/1: Cska Mosca (10/0, 5/1), Regal Barcellona (9/1, 6/0)
12/4: Montepaschi Siena (8/2, 4/2, 2 sconfitte casalinghe  con Unics e Real Madrid)
11/5: Panathinaikos Atene (7/3, 4/2, campione in carica)
10/6: Maccabi Tel Aviv (7/3, 3/3, vicecampione); Unics Kazan (7/3, 3/3)
9/7: Olimpiacos Atene (6/4, 3/3), Bilbao (5/5, 4/2).

I playoff dei quarti si giocano dal 20 marzoal 5 aprile, con la formula 2-2-1, prime 2 gare casalinghe e vantaggio del campo alla prima, per cui Siena giocherà con l’Olympiacos in una situazione rovesciata rispetto all’anno scorso.

Questo il tabellone: Cska Mosca (Rus)-Bilbao (Spa), Montepaschi (Ita)-Olimpiacos (Gre), Panathinaikos (Gre)-Maccabi (Isr), Barcellona (Spa)-Unics Kazan.
In Semifinale probabile Cska-Panathinaikos e Montepaschi-Barcellona.

Per quanto riguarda le classifiche individuali, solo al 1° posto  nel ranking (valutazione) con 24,18 Andrei Kirilenko, Rus/Cska (5° 19,31 Bo McCalebb, Usa/Mps), nei punti con 21,70 Mirza Teletovic, Bih/Caja Laboral (3° 17,38 Bo McCalebb), nei rimbalzi con 8,2 Milan Macvan, Srb/Partizan e negli assist con 5,6 Omar Cook, Usa/Armani.

Per quanto riguarda la classifica delle delusioni, di  squadra 1° Efes Istanbul, 2° Armani Milano, 3° Ulker Istanbul, 4° Real Madrid, 5° pm Caja Laboral e Zalgiris Kaunas. Individuale: 1° Nicholas (Armani), 2° Savanovic (Efes), 3° Schortanitis (Maccabi), 4° M.Rakovic (Zalgiris), 5° P.Prigioni (Caja Laboral).

Quintetto ideale: McCalebb (Mps), Navarro (Spa),  Kirilenko (Cska), E.Lorbek (Barcellona), Krstic (Cska).

Miglior allenatore: pari merito Kazlaukas (Cska), Katsikaris (Bilbao), Pashutin (Kazan)

[email protected]

Top 16, Ultimo turno

Girone E: Efes-Cska Mosca 65-82, Olyampiacos-Galatasaray 88-81. Classifica finale: 5/1 Cska Mosca, 3/3 Olympiacos Atene, 3/3 Galatasaray Istanbul, 1/5 Efes Istanbul.

Girone F:  Unicaja-Bilbao 55-59, Montepaschi-Real Madrid 90-102. Classifica finale: 4/2 Montepaschi, 4/2 Bilbao, 4/2 Real Madrid, 0/0 Unicaja Malaga.

Girone G: Unics-Panathinaikos 63-68, Armani-Ulker 85-72. Classifica finale: 4/2 Panathinaikos, 3/3 Unics Kazan, 3/3 Armani Milano, 2/6 Ulker Istanbul.

Girone H: Zalgiris-Bennet 71-77, Barcellona-Maccabi 70-67. Classifica finale: 6/0 Regal Barcellona, 3/3 Maccabi Tel Aviv, 3/3 Bennet Cantù, 0/6 Zalgiris Kaunas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>