Serie A1 2012 coach Vitucci esalta la sua Avellino

di Charlie 0

Avellino ha festeggiato le 500 gare nella massima serie con una vittoria pesantissima ottenuta contro Biella. Una prova tutto cuore quela degli irpini, che archivia gli ultimi tre insuccessi. Un successo ottenuto con la testa, ma anche tanta rabbia, con l’aggiunta di un grandissimo Infanti, sono stati gli ingredienti migliori per avere ragione di un avversario coriaceo, tenace e determinato come l’Angelico Biella. Così coah Frank Vitucci in conferenza stampa dopo il match.

Domenica mattina non avevamo nè Green, nè Spinelli, ma solo quattro lunghi, Gaddefors e Infanti ed un paio di ‘bambini’, a causa dell’influenza che ha colpito i nostri due playmaker. Viste queste condizioni temevo che la partita potesse essere davvero più complicata del previsto. C’era il pubblico delle grandi occasioni, questo ci ha aiutato a fronte di una settimana difficile. Spero ci siano altre vittorie da festeggiare e mi auguro che la prossima gara casalinga, che si giocherà il giorno di Pasquetta, ci sia lo stesso pubblico, magari provando iniziative come questa di oggi. Siamo stati bravi e fortunati a realizzare la rimessa proprio come l’avevamo disegnata. Parlando dei singoli, Infanti è stato protagonista. Siamo contenti, se lo meritava dopo tanti mesi di sofferenza per via dell’infortunio alla schiena. A lui e Gaddefors sto chiedendo più del dovuto ogni domenica. In questo momento hanno una grande occasione, che hanno il dovere di sfruttare. Bravo Johnson, per l’ennesima volta di doppia doppia. Ci mettiamo alle spalle la zona salvezza, davanti ci sono squadre più forti, con più qualità, ma noi ci proveremo sempre. Ad aprile sosterremo un tour de force, mi auguro che in queste due settimane si riescano a fare degli allenamenti produttivi, per arrivare preparati pronti ai prossimi incontri

IL TABELLINO DEL MATCH

Sidigas Avellino – Angelico Biella 71-70 (25-21, 37-33, 53-49)

Avellino: Green 12, Ronconi, Gaddefors 4, Ferrara, Alborea, Spinelli, Infanti 21, Golemac 11, Izzo, Soloperto, Slay 7, Johnson 16. All. Vitucci. Biella: Jurak 17, Minessi, Coleman 9, Soragna 4, Pullen 9, Laganà, Miralles 8, Lombardi, Rossi, Magarity, Chessa 5, Dragicevic 18. All. Cancellieri. Arbitri: Lamonica, Weidmann, Vicino. Note – Tiri da due punti: Avellino 21/48, Biella 17/28. Tiri da tre punti: Avellino 6/22, Biella 7/23. Tiri liberi: Avellino 11/12, Biella 15/19. Rimbalzi: Avellino 38, Biella 35. Uscito per 5 falli: Golemac. Spettatori: 4.750 per un incasso di euro 25.400.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>