Repesa e il grande ritorno: c’è la firma su un triennale con Pesaro

di Gtuzzi 0

Jasmin Repesa è tornato in Serie A. Una notizia che farà sicuramente sobbalzare sulla sedia sia i tifosi della Fortitudo Bologna che dell’Olimpia Milano, squadre che sono state guidate dal tecnico croato fino alla vittoria dello scudetto. Adesso, l’obiettivo di Repesa è quello di lavorare il più possibile per organizzare il rilancio in grande stile del club marchigiano.

La Vuelle, che ha scelto di restare in Serie A, vuole assolutamente provare a scrollarsi di dosso tutte le stagioni apatiche degli ultimi anni e punta chiaramente a fare molto meglio rispetto alla scorsa stagione. Per questo motivo, si è deciso di optare per un tecnico che avesse una certa esperienza internazionale e del campionato italiano, che potesse dare una scossa positiva a tutto l’ambiente. Inevitabile che la scelta ricadesse poi su Jasmin Repesa, 59 anni, che di esperienza tra Italia ed Eurolega ne ha da vendere.

Jasmin Repesa, la quinta esperienza su una panchina italiana

Per il tecnico croato si tratta della quinta esperienza su una panchina italiana: il debutto è avvenuto nel 2002 alla Fortitudo Bologna, per poi allenare anche a Treviso, Roma e Milano. In realtà, però, Pesaro pare non essere stata l’unica squadra interessata al buon Jasmin: radiomercato, infatti, ha dato anche Trieste, Sassari e la stessa Fortitudo sulle sue tracce, anche se poi le scelte fatte sono andate in una direzione differente.

All’interno del palmares di Jasmin Repesa, ci sono ricordi e vittorie difficili da dimenticare. Prima di tutto, ben due titoli tricolore, uno con la Effe nel 2015 e un altro con Milano l’anno dopo, ma anche due Coppa Italia, vinta entrambe da allenatore della compagine meneghina. Nel corso della sua carriera Repesa si è portato a casa anche sei scudetti in Croazia e altri due in Turchia. Proprio per quanto riguarda la sua Nazione, Jasmin è stato head-coach della Croazia dal 2006 al 2009.

Repesa ha firmato un importante triennale e tale mossa pare proprio aver sbloccato anche il mercato della Vuelle. La prima mossa in tal senso potrebbe portare alla conferma in rosa di Federico Miaschi, mentre per quanto riguarda i nuovi innesti, ecco che l’obiettivo sarebbe quello di inserire quantomeno un giocatore italiano da quintetto. Quindi, si va da Filippo Baldi Rossi a Simone Fontecchio, passando anche Michele Ruzzier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>