Lunedì a Firenze la Toscana premia i suoi campioni dello sport

di Redazione 0

Spread the love

In  una Firenze che è sul chiacchiericcio  per il basket  avendo la senese Mens Sana  offerto  l’Euroleague al Giglio comunale che sarebbe disposto a mettere 500 mila euro sul miglioramento del Palamandela e chiudere con la storia rivalità fra le due capitali del potere bancario dal 200 in poi, quest’anno al Premio Pegaso il basket salta però un turno nell’ultimo giro per gli Oscar dello sport . Certamente sarà per il prossimo perché la Maltinti Pistoia vola verso la A-1 e il suo gioiellino, Moretti jr. figlio del coach ed ex campione mensanino scoperto da Umbertoi Vezzosi, è stato proclamato MVGP della squadra Toscana vincitrice del Trofeo Nazionale Propaganda di Genova

Da una rosa  di 12 atleti sono rimasti 3 finalisti per il  tosco alloro: Luca Tesconi (medaglia d’argento a Londra 2012, pistola aria compressa 10 metri), Sara Turrini (medaglia di bronzo agli Europei 2012, nuoto pinnato) e Tau Altopascio (società di calcio vincitrice del titolo italiano 2012 categoria Allievi dilettanti). Toccherà la scelta del vincitore al  presidente della Regione Toscana  Enrico Rossi  con la premiazione di lunedì 8 aprile a partire dalle 16,30 nel Salone Brunelleschi dell’Istituto degli Innocenti a Firenze.

Nel corso della cerimonia saranno consegnati altri riconoscimenti speciali a personaggi e società toscane, fra cui anche di basket,  in evidenza per meriti o attività particolari. Premi anche per tutti i vincitori di medaglie nelle varie competizioni nazionali ed internazionali nel 2012.

Il Pegaso per lo sport,  arrivato all’edizione numero 15, è il massimo riconoscimento sportivo che la Regione, in collaborazione col Gruppo Toscano Giornalisti Sportivi Ussi e il Coni, assegna ogni anno ad un atleta toscano (di nascita o di adozione) o ad una società che nel corso della precedente stagione abbiano conseguito risultati o comportamenti particolarmente significativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>