La sedicesima giornata di Serie A vede quattro squadre in testa

di Francesco 0


La sedicesima giornata del campionato italiano di basket mostra una Emporio Armani Milano in grande spolvero. La vittoria contro l’Enel Brindisi porta Milano in testa alla classifica insieme alla stessa Brindisi, a Roma e a Cantù. Quattro squadre in testa quindi e un campionato appassionante e combattuto più che in alcuni anni precedenti.

Negli anticipi ha iniziato l’Acea Roma che ha battuto 88-70 Montegranaro. Roma si è portata in testa alla classifica con Brindisi. Nell’altro anticipo la Cimberio Varese che vince a Reggio Emilia 80-73.

Milano ha battuto Brindisi per 89-65 e la raggiunge anch’essa al primo posto. Poi la sconfitta di Cantù in casa di pistoia che completa il quartetto di squadre che guidano la classifica.

L’Acqua Vitasnella Cantù perde dopo un tempo supplementare contro la Giorgio Tesi Group Pistoia. Un 82-77 per Pistoia un po’ a sorpresa.

Tra le altre partite c’è la sconfitta di Montepaschi Siena in crisi. Bella soddisfazione per Cremona battere per 72-68 i campioni d’Italia. Per i padroni di casa è la terza vittoria consecutiva.

Il Banco di Sardegna Sassari riassapora il gusto della vittoria e si impone per 90-87 contro la Virtus Bologna. Per Bologna continua il momento di crisi.

Prima vittoria casalinga per Pesaro per 88-82 contro la Sidigas Avellino e successo per 73-60 dell’Umana Venezia, in un periodo di buona forma, contro Caserta.

Risultati 16ª giornata di Serie A 

Acea Roma – Sutor Montegranaro 88-70

Grissin Bon Reggio Emilia – Cimberio Varese 73-80

Emporio Armani Milano – Enel Brinsidi 89-65

Giorgio Tesi Group Pistoia – Acqua Vitasnella Cantù 82-77 dts

Vanoli Cremona – Montepaschi Siena 72-68

Umana Venezia – Pasta Reggia Caserta 73-60

V. Libertas Pesaro – Sidigas Avellino 88-82

Banco di Sardegna Sassari – Granarolo Bologna 90-87

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>