Wabara denunciata da nove tifosi della Comense

di Redazione 0

Ad azione, reazione: è quello che porta a pensare la vicenda di nove tifosi della squadra di basket femminile della Comense i quali hanno deciso di presentare una querela nei confronti della cestista Abiola Wabara, italiana di colore in quota alla Geas di Sesto San Giovanni, alle porte di Milano.

Lo scorso 6 aprile, in occasione dell’incontro tra le due formazioni citate, la giocatrice denunciò pubblicamente di essere stata oggetto di insulti razzisti provenienti dal pubblico.

Nello specifico tanto la Digos – che ha emesso due Daspo ad altrettanti sostenitori della Comense – quanto la Federazione Basket – che ha inflitto due turni di squalifica del campo – hanno ritenuto fondata la denuncia mentre la novità di cui si è venuti a conoscenza in questi giorni è che, nel mese di luglio e in riferimento a quanto accaduto in quella circostanza, vi siano appunto nove tifosi della Comense hanno deciso di rivolgersi a un legale e avanzare una denuncia-querela contro la Wabara.

L’accusa che formulano alla giocatrice è di avere alzato due volte il dito medio verso il pubblico e rivolto insulti ai tifosi. Il testo della denuncia dice che la Wabara

“dopo poco più di un’ora di gioco si è avvicinata a bordo campo e ha alzato il dito medio rivolgendosi ai tifosi. A fine partita si è precipitata alla balaustra davanti alla tifoseria, ha esibito ancora il dito medio e ha urlato un insulto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>