Qual è l’Italia che vince e convince

di Marco Cesto 0

Gli azzurri del basket si sono aggiudicati la manifestazione battendo anche i padroni di casa per 87 a 67. Tbilisi City Hall Cup è il torneo in cui si è vista un’Italia più che convincente. Ecco la scheda tecnica della partita e qualche informazione a riguardo. 

Scheda dalla partita

GEORGIA-ITALIA 67-87
(22-25, 18-27, 16-19, 11-16)
GEORGIA: Pullen 5 (2/6), Metreveli, Phkhakadze, Pachulia 21 (6/12), Tsintsadze 14 (5/5, 1/4), Shermadini 5 (1/1), Sanadze (0/1, 0/3), Markoishvili 9 (3/5 da tre), Patsatsia 3 (1/2), Sanikidze 8 (4/5, 0/1), Burjanadze 2 (1/3), Lezhava ne.
Allenatore: Kokoskov
ITALIA: Belinelli 2 (1/3, 0/3), Aradori 8 (1/2, 2/3), Gentile 18 (4/4, 2/3), Vitali 2 (1/1), Gallinari 17 (4/5, 2/2), Bargnani 11 (3/6, 1/3), Datome 15 (5/7, 1/1), Cervi, Melli 3 (1/1 da tre), Cinciarini (0/1, 0/1), Hackett 11 (1/1, 3/5), Polonara ne. ù Allenatore: Pianigiani
ARBITRI: Mazic, Lucis, Kupatadze
NOTE: Parziali: 22-25, 18-27, 16-19, 11-16. Tiri da due Ita 20/30, Geo 20/35; Tiri da tre Ita 12/22, Geo 4/13; Tiri liberi Ita 11/14, Geo 15/24. Rimbalzi Ita 22, Geo 27. Assist Ita 20, Geo 15. Cinque falli: Melli

Qualche cenno sulla gara

I padroni di casa hanno ceduto davanti alla prestazione davvero convincente degli azzurri del basket che hanno saputo costruirsi la vittoria punto dopo punto con un’azione difensiva eccellente e un attacco incisivo e disinvolto. Un test di rientro in campo della nostra nazionale che si può dire sia stato superato a pieni voti.

Miglior marcatore Alessandro Gentile con 18 punti. Ma il CT, Simone Pianigiani è soddisfatto di tutta la squadra e racconta:

“Oggi abbiamo disputato una buona partita. Ora ci aspettano altre 6 partite in 15 giorni per provare ad essere pronti per squadre più forti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>