EuroCup: Trento cede a Gran Canaria, ma rimane prima nel girone

di Gtuzzi 0

Si tratta del primo ko in ambito continentale, eppure Trento ha ancora qualche motivo di sorridere. Infatti, la squadra, allenata in panchina dall’ex coach canturino Brienza, ha subito la prima sconfitta in Eurocup sul campo di Gran Canaria.

EuroCup: Trento scivola in Spagna, ma il primo posto nel girone è ancora nelle sue mani

Gli spagnoli hanno avuto la meglio con il punteggio di 71-61, ma in ogni caso la buona notizia per Trento è che il primo posto del girone non sembra essere in discussione. Buone le prove di Maye e Browne, che hanno messo a segno 14 punti a testa, ma che non sono stati sufficienti per guidare la compagine trentina al colpaccio in terra iberica.

Il recupero della quinta giornata del girone D dell’EuroCup non sorride a Trento, che subisce un ko che, però, non ha alcun tipo di ripercussione sul suo percorso continentale, dal momento che la squadra di Brienza resta ancora saldamente al primo posto.

Una gara che si è sviluppata sostanzialmente sui binari dell’equilibrio e che è stata decisa solamente nell’ultimo quarto, con uno scatto importante da parte della compagine di casa. Gran Canaria, infatti, ha piazzato il parziale decisivo proprio negli ultimi cinque minuti. Quando i canarini hanno tentato l’allungo, Trento non è riuscita ribattere colpo su colpo, subendo in modo particolare le due triple di Dimsa, il miglior marcatore del match, nonché vera e propria spina nel fianco per la difesa trentina, autore di ben 19 punti.

Per Trento si è messo in luce in modo particolare, che continua a mostrare una notevole solidità sotto canestro, piazzando l’ennesima doppia, questa volta con 14 punti conditi da 14 rimbalzi. Trento, dobbiamo metterlo in evidenza, è scesa in campo a Las Palmas senza Williams ed è stata tradita da una serata per nulla eccezionale al tiro. Le percentuali sul foglio delle statistiche, alla fine del match, lo testimoniano alla perfezione, con il 33% da due punti e solamente il 14% nel tiro dalla lunga distanza. Per Gran Canaria, oltre allo scatenato Dimsa, è stata ottima la partita anche di Shurna, che ha messo a segno ben 17 punti, a cui ha aggiunto pure 8 rimbalzi. Domani sera, 18 novembre, altro appuntamento europeo per Trento, questa volta in casa contro Nanterre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>