Darden al Real Madrid

di Enrico Campana 0

Tremmell Darden ha fatto scattare la clausola del contratto che gli consentiva di lasciare lo Zalgiris Kaunas nel caso la squadra non avesse più speranze di qualificazione per i playoff e dopo la sconfitta casalinga col Real (104-105 nel supplementare) figurando fra i migliori con 20 punti e 24 di valutazione (record personali), ha firmato proprio con la squadra madrilena  un’opzione fino al 2014.I lituani che hanno problemi economici hanno dato il benestare al trasferimento, e si apre una falla nella credibilità della competizione europea perché diverse squadre durante la stagione hanno tagliato l’organico, come nel caso di Siena, per colpa della crisi.

A Madrid Darden prenderà il posto del lituano Marty Pocius che dovrà stare fuori sette settimane e debutterà domenica col Canarias, mentre non può giocare in Euroleague.  Nel Real giocherà come ala piccola per le incertezze di Carlos Suarez.

In 20 gara Darden, 32 anni, m.1,94 è stato il 2° marcatore e rimbalzista della squadra (9,9 punti su 15,7 tentativi, 3,9 rimbalzi, 66,7% da 2 e 51,7% da 3). Ha giocato anche in Turchia, Belgio, Australia, Francia e Spagna. Ha studiato alla Niagara Un.  E’ il 3° come percentuale di tiro (66). Prima della gara col Real aveva un record di 17 punti e 21 di valutazione con l’Armani.

Intanto si parla di un ritorno in Spagna del gigante messicano Gustavo Ayon recentemente passato dai Magic ai Bucks e che non trova spazio. I suoi diritti sono stati acquistati dal Barcellona “Dipendesse da me avrei già contattato il Barcellona per conoscere le loro intenzioni, stare nella NBA senza giocare non mi interessa”. Il club catalano,molto attento grazie a Chiki Creus, miglior gm europeo,   lo mise sotto contratto quando il centro messicano lasciò il Fuenlabrada col quale ha segnato 44 punti in una sola gara, per firmare l’anno scorso con gli Hornets coi quali ha giocato alcune gare da titolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>