Basket A1, 1a giornata: Siena a Teramo, c’è Banca e banca

di Redazione 0

Sfida tra banche. Titani contro succursale. Tappeto rosso per la Montepaschi Siena che, in virtù del titolo conquistato sul campo e da difendere nel corso della stagione alle porte, inaugura il campionato 2011/2012 di serie A1. Esordio peggiore, di rimando, non poteva toccare agli sfidanti della Banca Tercas Teramo in un match che già sulla carta si presenta a tal punto impari da chiamare al pronostico scontato.

Se i toscani hanno già mostrato di non aver scordato come si fa a vincere – ne ha fatto le spese al Bennet Cantu – è pur vero dall’altro lato che gli uomini di Simone Pianigiani non hanno convinto e sono parsi nel corso della Supercoppa italiana ancora i ritardo di condizione. La corazzata griffata dallo sponsor Montepaschi ha avuto tempo per recuperare e fare in modo che Dajuan Summers e David Andersen potessero accumulare allenamenti con i compagni al fine di trovare la giusta intesa.

Certezza Lavrinovic, garanzia McCalebb – reduce da un europeo da fenomeno: per coach Andrea Ramaglia vi è la consapevolezza di andare incontro a un’impresa ma spera nella buona condizione psicofisica dei suoi ragazzi:

“Non abbiamo nulla da perdere, è per noi motivo di grande stimolo incontrare i campioni d’Italia della Montepaschi, una squadra che nell’ultimo lustro ha dato grande esposizione alla pallacanestro, sia in campo nazionale che internazionale. Questa gara rappresenta per noi un grande stimolo, perché misuriamo la nostra crescita confrontandoci contro i migliori”.

Altra arma di cui poter disporre è rappresentata dal pubblico di casa che dovrebbe garantire a Teramo un sostegno granitico.

“Tra noi e loro c’è un abisso – continua Ramaglia – ma ce la giocheremo come sempre,  i ragazzi sanno che dovranno dare il 110% per battere Siena”.

Nei panni di Teramo, non daremmo peso ai precedenti: raccontano che non c’è storia: i biancorossi non hanno mai battuto i toscani e, su 16 incontri disputati, 16 sono state le vittorie di Siena.

I bookmakers, evidentemente, legittimano il pensiero comune e, nell’assegnazione delle quote, assegnano un misero 1.09 alla vittoria senese. Di contro, l’eventuale successo della Tercas Teramo si banca a 5.80.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>