Italia al preolimpico, la guida del Corriere dello Sport

di Marco Cesto Commenta

L’Italia qualificata al preolimpico. Di cosa si tratta e quali sono le cose da sapere per le partite a venire degli azzurri. Guida e istruzioni del Corriere dello sport. 

dal Corriere dello Sport

L’Italia è al Preolimpico, che si disputerà ad inizio luglio e garantirà un’ultima via per Rio 2016, ma è in buona compagnia. Francia, Grecia e Canada, per esempio, affiancheranno gli azzurri, anche se la divisione delle 18 squadre in tre tornei (la vincitrice di ciascun raggruppamento andrà a Rio) non consente di sapere con quali criteri verranno sistemate le squadre.

RIO – Sette delle nove squadre qualificate direttamente per Rio sono già note: gli Stati Uniti campioni del Mondo, il Brasile padrone di casa, poi i campioni di Africa e Oceania (Nigeria e Australia), le finaliste di Fiba Americas (Venezuela e Argentina) e la prima finalista degli Europei (Spagna). Si aggiungeranno la seconda finalista di Lilla (Serbia o Lituania) e i vincitori dei campionati d’Asia, che inizieranno mercoledì in Cina.

PREOLIMPICO – Il Preolimpico assegnerà gli ultimi tre posti per le Olimpiadi. Delle 15 squadre qualificate al Preolimpico sul campo, 10 sono già note. Le tre europee sono Francia, Italia e Grecia, a cui si aggiungeranno questa sera la perdente di Serbia-Lituania e la vincente di Repubblica Ceca-Lettonia. Le tre provenienti da Fiba Americas sono Canada, Messico e Portorico, le tre dai campionati d’Africa sono Angola, Senegal e Tunisia, più la Nuova Zelanda dall’Oceania. Gli ultimi tre nomi arriveranno dai campionati d’Asia.

SEDI – Per le ultime tre qualificate per il Preolimpico, la decisione sarà in base alle sedi dei tre tornei. Chi ospita un raggruppamento disputerà il Preolimpico (un esempio sarebbe la Germania, che sul campo ha fallito la qualificazione). Se chi ospita un torneo è già qualificato, come il Canada o l’Italia – intenzionata ad ospitare un raggruppamento a Torino – a quel punto libererebbe un posto per la prima nazionale non qualificata dello stesso continente. In questo modo, per la Repubblica Dominicana (sesta ai Fiba Americas) e per la perdente di Repubblica Ceca-Lettonia emergerebbe un’ulteriore possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>