Eurocup: Cedevita Zagabria – Benetton Treviso 86-87 d.t.s.

di Charlie 0

Cedevita Zagabria – Benetton treviso 86-87 d.t.s.

E’ servito un supplementare ma, dopo l’over time, la Benetton treviso si aggiudica la sfida della terza giornata di Eurocup battendo con il punteggio di 86-87 la Cedevita Zagabria in casa sua. La sfida, valevole per il girone G, si è chiusa con i parziali di 25-16, 44-41, 60-58, 74-74.

Nella condensa di emozioni e capovolgimenti di fronte, il finale è di quelli che merita di essere raccontato: tra un tentativo e l’altro, Smodic piazza la tripla del +4 a tre minuti dall’ultima sirena. Sembra fatta, ma le forze dei veneti pare si alimentino a colpi di fiato.  Adrien con una schiacciata fissa il parziale sul 74-74 regalando ai compagni l’extra time.

E quello, diventa regno di Massimo Bulleri che piazza la bomba del +4 (81-85) a 1′ dalla fine. Nonostante il forcing dei locali, la Benetton riesce a beneficiare del vantaggio chiudendo avanti di un punto. I singoli: Becirovic infallibile dalla lunetta, Moore decisivo in difesa, Moldoveanu chiude con 19 punti (5 bombe su 5) e Adrien con 13 a referto (più 10 rimbalzi). In doppia cifra anche Moore (13 punti), Bulleri e Becirovic (12).

In sala stampa, capitan Bulleri è raggiante:

“Siamo contenti perchè ora il discorso qualificazione è di nuovo aperto, con due partite in casa che ci aspettano tutto è possibile. Abbiamo dimostrato che la squadra ha fiducia, e ci crede sempre. C’è grande soddisfazione per questa vittoria, m c’è ancora tanto lavoro da fare e ci sono margini per migliorare molto”.

Dello stesso umore anche Sani Becirovic:

“Come detto è stata una partita durissima nella quale noi abbiamo il merito di crederci sempre fino alla fine. Si è vista una Benetton dal grande cuore e carattere. Non molliamo mai. Ci voleva proprio una partita così visto che a mio avviso con Biella abbiam buttato all’aria un’ occasione importante per riprenderci. Ora bisogna lavorare duro, andare avanti, e far bene sabato contro Montegranaro. In ottica Eurocup ora siamo lì, ci siamo anche noi in gara. Bisognerebbe vincere due partite in casa: noi ci crediamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>