Eurolega, Milano cade ancora nella tana del Panathinaikos

di Gtuzzi Commenta

eurolega milano

In Eurolega sembra proprio che le cose non possano andare bene per Milano anche in questa stagione. E la campagna acquista portata a termine in estate, in realtà, faceva presagire qualcosa di molto differente. Invece, anche in casa di una big come il Panathinaikos, Milano è sempre la stessa. Prima illude, allunga e fa credere di poter compiere l’impresa e poi sbatte malamente il “muso” sul parquet.

Eurolega, si complica tantissimo adesso il cammino di Milano

Si tratta della quarta sconfitta di fila in Eurolega per Milano, che deve fare i conti nel secondo tempo con il grande ritorno dei greci padroni di casa. Nonostante i primi 15 minuti siano stati giocatori davvero molto bene, con un vantaggio che è salito anche fino alla doppia cifra, l’impressione è che basti veramente poco per mandare questa squadra allo sbando.

Espulsione di Theodore e le triple di Rivers fanno la differenza

È Rivers il vero ago della bilancia per i greci e il trascinatore verso la rimonta con le sue triple. Milano non ha saputo reagire all’espulsione di Theodore nel secondo tempo per doppio tecnico e a nulla è servito il rientro in campo dopo l’infortunio di Goudelock. L’AX arriva fino al 24-37 nel secondo quarto, ma poi si ferma, complice anche un nervosismo che serpeggia latente. Finisce 80-72 per il Pana, troppo forte per questa Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>