Eurolega: Cska troppo forte, Milano al tappeto 81-107

di Gtuzzi Commenta

eurolega milano cska

In Eurolega il CSKA Mosca è di un’altra dimensione. È doveroso sottolinearlo prima di mettersi a giudicare un’altra sconfitta di Milano, questa volta al Forum. E la differenza è abbastanza evidente, anche senza guardare il risultato finale, 81-107 in favore degli ospiti. L’AX Armani non è riuscita a stare attaccata al treno russo nel secondo tempo. Nel terzo quarto, infatti, Milano è crollata sotto i colpi di Clyburn, De Colo e Rodriguez.

Eurolega, compleanno di Milano senza gioia

Nel giorno in cui spegne le 82 candeline, Milano offre una prova veramente incolore. E a nulla servono i lampi di Bertans, Mbaye e Tarczewski. Il centro polacco sgomita e lotta, ma in realtà è proprio lui a scatenare la reazione dei russi, che non lascia scampo ai padroni di casa. Gudaitis non è in forma, Theodore non c’è, ma è soprattutto Goudelock a preoccupare.

Il problema Goudelock

Goudelock ormai è ai ferri corti con Pianigiani e il Cska, senza troppi sforzi, riesce a contenere bene le folate di Milano, chiudendo il primo tempo avanti di 14 punti, segnandone ben 50. Milano rientra in campo con un’altra grinta e ricuce fino al -6 nel terzo quarto. È proprio questo, però, il momento decisivo della partita. I russi reagiscono e chiudono un parziale da 12-4. Il CSKA vola fino al +31, mentre per Milano è notte fonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>