Eurocup: ok Torino con Recalcati, Trento perde malamente

di Gtuzzi Commenta

Eurocup Torino

Possono sorridere solamente a metà le squadre italiane impegnate in Eurocup. Infatti, si complica decisamente il cammino europeo per la Dolomiti Energia Trento, che inciampa in una serata storta, soprattutto nel tiro pesante, a Podgorica e deve cedere nettamente, 79-66 al Buducnost. Discorso totalmente differente per Torino, con Charlie Recalcati alla prima apparizione da neo tecnico. L’inizio è ottimo, visto che la squadra piemontese sconfigge il Lietuvos Vilnius 83-77.

Eurocup: serata no da tre per Trento

Una serata in cui il tiro dalla lunga non ha mai funzionato (1/16 alla fine) condanna ad una netta sconfitta Trento. Fin dalla palla a due, la compagine trentina soffre notevolmente la precisione al tiro dei padroni di casa. L’unico sussulto di orgoglio nel terzo parziale, quando Sutton e Hogue firmano il -5, ma è solamente un’illusione. Il 10-0 di parziale di Buducnost chiude i conti. A nulla serve un Sutton da ben 26 punti.

Buona la prima per Recalcati

Umore completamente diverso a Torino, che ha la meglio sui lituani di Vilnius 83-77. Il merito è soprattutto dei due trascinatori della Fiat, ovvero Vujacic e Patterson, che infilano 21 e 20 punti a testa. Nessuna contestazione dei tifosi per lo scossone in panchina dovuto alle dimissioni di Banchi. Torino guida per tutta la partita. A cavallo tra la fine del terzo e l’inizio dell’ultimo quarto, la Fiat si rilassa troppo dopo essere stata avanti anche di 18. I lituani rientrano fino al -2, ma basta un po’ di gas per riprendere vantaggio e chiudere il match definitivamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>