EA7 Milano: colpaccio sfiorato in Eurolega, ma passa il Fenerbahce

di Gtuzzi Commenta

EA7 Milano

Una partita da Eurolega di alto livello, ma non è bastato per vincere. E così EA7 Milano raccoglie la seconda sconfitta in due gare nella massima competizione europea. Dopo lo scoglio quasi insormontabile da affrontare in casa del Cska Mosca, nel capoluogo meneghino arrivava il Fenerbahce campione d’Europa. Ebbene, il team guidato da Pianigiani si è dovuto arrendere solamente dopo un tempo supplementare, cedendo 86-92 al grande ex Melli e Datome.

EA7 Milano, che equilibrio nel primo tempo!

EA7 Milano combatte ad armi pari nei primi due quarti, facendo leva sul talento di Goudelock, il cui estro finisce per mettere spesso e volentieri in difficoltà gli ospiti, trascinati nel primo tempo da Thompson e Wanamaker. Il terzo quarto è quello in cui i turchi riescono a prendere il largo, soprattutto grazie alle giocate di Datome e Sloukas. Il capitano dell’Italia, infatti, infila, 7 punti nel parziale che porta il vantaggio degli ospiti in doppia cifra.

Micov manda tutti all’overtime, ma poi…

Milano reagisce e cerca di rimontare con la grinta e le triple di Bertans e M’Baye, con il Fenerbahce che pian piano perde il vantaggio fin lì accumulato. E l’apoteosi si completa, infiammando il palazzetto, con la tripla di Micov a sei secondi dalla fine, che portano al pareggio a quota 80. Si va all’overtime e in questi cinque minuti la squadra turca fa capire che non ha a caso ha vinto l’ultima Eurolega. Vesely e Wanamaker mettono le cose in chiaro e chiudono a Milano la strada verso la prima vittoria europea stagionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>